HOME - Cronaca
 
 
26 Luglio 2017

Al 64° European Organisation for Caries Research, importante presenza degli Igienisti Dentali italiani. Presentate sette ricerche


Si è da poco concluso il 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research (ORCA), l'organizzazione internazionale che richiama ricercatori in Cariologia provenienti da tutto il mondo, svoltosi a Oslo dal 5 all'8 luglio. L'evento rappresenta un'occasione di confronto tra colleghi che si occupano di ricerca sulla carie, che hanno l'opportunità di presentare e discutere in sessione plenaria i risultati delle loro ricerche.

I lavori, selezionati da un'apposita Commissione Internazionale presieduta da David Beighton, Editor della prestigiosa rivista Carie Research, hanno avuto come temi conduttori la Microbiologia, l'Epidemiologia delle patologie dei tessuti duri dentali, la Diagnostica delle lesioni dei tessuti duri e le novità sul tema della Remineralizzazione. Nella giornata inagurale si è svolto inoltre un workshop dedicato al tema dell'insegnamento della Cariologia nelle diverse università europee e extra-europee al fine di migliorare e coordinare nelle diverse parti del mondo questa importante disciplina dell'odontoiatria.

La nutrita delegazione italiana, composta da Igienisti Dentali e Odontoiatri si è fatta onore presentando ben sette ricerche. In rappresentanza dell'Università di Milano, la prof.ssa Maria Grazia Cagetti, la dott.ssa Giuliana Bontà, la dott.ssa Camilla Ricciardi e la dott.ssa Viviana Cortesi, dell'Università di Sassari il prof. Guglielmo Campus e la dott.ssa Maria Antonietta Arrica, e dell'Università di Roma La Sapienza la prof.ssa Livia Ottolenghi e la dott.ssa Marta Mazur.

Il 65° Congresso ORCA si svolgerà a Copenaghen nel luglio 2019. Nel frattempo l'Italia ospiterà a giugno 2018 la Summer School dell'ORCA dedicata a giovani ricercatori che si svolgerà nella magnifica cornice di Alghero congiuntamente alla 13° edizione della Summer School del Centro di Collaborazione per L'Epidemiologia e l'Odontoiatria di Comunità di Milano.

A cura di: Giuliana Bontà, segretario nazionale AIDI

Articoli correlati

Il Tg satirico di Canale 5 smaschera l’illecito e spiega chi può effettuare lo sbancamento dentale. Le congratulazioni all’inviata di AIDIPro


AIDI mette a disposizione utili filmati nel linguaggio dei segni per dare consigli su come mantenere sani bocca e denti 


AIDI sarà in 10 piazze per incontrare i cittadini spiegando come migliorare la salute del cavo orale e testimoniare l’impegno dei 9mila igienisti dentali italiani


Riparte l’appuntamento che offre check up dentali personalizzati. Porte aperte a consulenze dentali in 1600 studi in tutta Italia e anche sul web


Andreolli (AIDIpro): il SSN, se vuole adempiere al proprio ruolo di tutela della salute orale del cittadino, non può prescindere dallo sviluppo dell’odontoiatria pubblica e dal ruolo...


Altri Articoli

Per la terza dose si sta procedendo con le categorie a maggior rischio e poi agli altri operatori sanitari. Sileri: a gennaio verosimilmente sarà estesa a tutti i cittadini


Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio