HOME - Cronaca
 
 
05 Settembre 2017

Scuole di specializzazione, gli odontoiatri devono avere gli stessi diritti dei medici. ANDI sostiene le richieste di FNOMCeO e CAO


"Come sindacato più rappresentativo del settore ci schieriamo con FNOMCeO e CAO nel sostenere la necessità che medici ed odontoiatri abbiamo le stesse opportunità in tema di formazione". A dirlo è Gianfranco Prada (nella foto) presidente Nazionale ANDI.

"ANDI ha svolto un ruolo centrale nella attivazione delle scuole di specializzazione in area odontoiatrica", continua Prada. "Ora chiediamo che gli specializzandi nelle branche odontoiatriche previste abbiano gli stessi diritti ed opportunità dei colleghi medici a cominciare dalla retribuzione durante il percorso formativo".

Altro aspetto su cui ANDI da tempo si batte è la norma che impone a chi vuole accedere ai concorsi del Sistema Sanitario Nazionale di avere un diploma di specializzazione.

"Da una parte lo Stato richiede ai dentisti che lavorano nel SSN la specializzazione ma a differenza dei colleghi medici la formazione per ottenere quella specializzazione deve essere pagata dallo studente; obbligo che sta allontanando gli odontoiatri dagli ambulatori pubblici ed a breve porterà l'impossibilità per il SSN di trovare dentisti specializzati con i titoli necessari per lavorare negli strutture ospedaliere, con gravi ripercussioni per la salute orale dei cittadini già penalizzata da un SSN che offre cure odontoiatriche sempre più limitatamente ed a macchia di leopardo sul territorio nazionale".

Anche per questi motivi ANDI sostiene le iniziative che FNOMCeO e la CAO nazionale stanno attivando per sensibilizzare Miur e Ministero della Salute sul tema.

A cura di: Ufficio Stampa ANDI

Articoli correlati

I sindacati bocciano la decisione di rimborsare solo il 15% delle spese per sanificazione e DPI e sollecitano modifiche in Parlamento


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


Iniziativa legale alla quale potranno partecipare, gratuitamente, coloro che ritengono di essere stati danneggiati dalla presente situazione


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


cronaca     03 Luglio 2020

ENPAM: completato il CDA

Eletti i tre consiglieri delle consulte. Quella della Quota “B” sarà rappresentata dall’odontoiatra Gaetano Ciancio


Altri Articoli

Una ricerca su JADA è lo spunto per le considerazioni del prof. Gagliani nella sua Agorà del Lunedì. L’argomento è la comunicazione della prevenzione, ma anche il valore delle revisioni...

di Massimo Gagliani


Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio