HOME - Cronaca
 
 
24 Ottobre 2017

E mancato Dino Malfi, attento esperto di normative. Il cordoglio del settore


Dino Malfi referente ANTLO per le normative, è venuto a mancare all'improvviso lunedì 23 ottobre. Dino Malfi, nato a Messina nel 1950, era approdato a Bologna a 18 anni per motivi di studio e dopo alcuni lavori in vari settori, era entrato a far parte della locale CNA specializzandosi nel campo delle normative, assumendo tra l'altro incarichi a livello provinciale, regionale e nazionale in SNO-CNA, l'Associazione degli odontotecnici.

In tale veste, ha fatto parte di numerosi gruppi di lavoro e commissioni sia nazionali che internazionali tra le quali UNI e da ultimo NORMAPME, l'ente per la normazione di UEAPME, la Confederazione Europea delle PMI acquisendo una riconosciuta autorevolezza in materia di normative, specie comunitarie, all'interno del mondo del dentale.

Ha fatto parte della commissione normative istituita negli anni novanta da UNIDI e coordinata dall'ing. Sordina, diventando un interlocutore privilegiato dello stesso Ministero della salute con il recepimento della Direttiva CEE 93/42 sui dispositivi medici nel 1998 e successivamente con la Direttiva 47/07. E' stato relatore in innumerevoli convegni e congressi nonché autore di manuali operativi e di articoli in materia di normazione, spesso pubblicati anche da Odontoiatria 33 (a questo link l'ultimo in ordine cronologico)

Lasciati gli incarichi in SNO-CNA, negli ultimi anni del suo impegno nella Confederazione Nazionale dell'Artigianato ha fatto parte di CNA Interpreta, l'ente confederale per lo studio e l'interpretazione delle normative. Con la pensione ha iniziato dapprima un breve rapporto di collaborazione con CIO-Confesercenti per diventare nella seconda parte del 2013, Referente ANTLO per le normative, occupandosi in particolare del nuovo Regolamento UE sui dispositivi medici di cui ha seguito tutto il tormentato iter di approvazione conclusosi nella scorsa primavera, consolidando il ruolo di interlocutore autorevole e privilegiato della Direzione Generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Ministero della salute con il cui Direttore Generale, dott. Marcella Marletta, ha organizzato lo scorso mese di settembre, una conferenza molto partecipata tenutasi nell'ambito di International ANTLOmeeting2017.

Da mesi era impegnato in un tour di divulgazione e formazione sul nuovo Regolamento UE organizzato in diverse città dalle varie ANTLO Regionali, avendo davanti un fitto calendario di altrettanti analoghi eventi che purtroppo non lo avranno più protagonista.

"Ho perso un grande amico - dichiara Maurizio Troiani, referente comunicazione ANTLO che con Dino Malfi ha condiviso venti anni di impegno sindacale - e gli odontotecnici italiani un appassionato e competente rappresentante. Con Dino ho condiviso il privilegio di una esaltante, irripetibile stagione ultradecennale in CNA-SNO, grazie anche ai tanti funzionari e dirigenti odontotecnici che hanno illustrato non poco all'epoca la storia del Sindacato Nazionale Odontotecnici. Con Dino ho continuato a condividere negli ultimi anni l'impegno a favore della categoria nelle mutate vesti di collaboratore ANTLO, non mutando ambedue il rispettivo entusiasmo ed impegno."

Il funerale, con cerimonia laica, si terrà mercoledì 25 ottobre a Bologna alle ore 14.15 in via della Certosa 16.

Articoli correlati

Dal presidente ANTLO Mauro Marin le previsioni per il futuro della professione che è a rischio sopravvivenza a seconda delle scelte che verranno o non verranno prese


Sabato 9 novembre a Vicenza al congresso ANTLO, tavola rotonda sul futuro della professione odontotecnica al digitale


Le tre sigle maggiormente rappresentative della categoria odontotecnica si sono riunite a Roma, nella sede CNA, per condividere ed indicare i punti “irrinunciabili”. Presenti i presidenti delle...


“Gli scenari futuri dell’odontoiatria italiana” era il titolo della Tavola Rotonda organizzata al 7° Congresso Odontoiatrico Mediterraneo- XVII Memorial Nisio il 10 maggio a...


Il Gruppo di Lavoro ha incontrato il referente del Ministero della salute


Altri Articoli

Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Fiorile: scelta grave che non frena l’evasione fiscale e crea una situazione paradossale tra che si rivolge al pubblico e i pazienti che si rivolgono ad un dentista privato


Per Dentix Italia sono solo indiscrezioni di stampa ed assicura che non ci sono problemi per pazienti e collaboratori 


I problemi potrebbero nascere per coloro che sono esentate in Italia dal conseguire l’attestato di qualifica. Il Ministero intanto ha definito le modalità di riconoscimento per i titoli conseguiti...


Cronaca     14 Febbraio 2020

Medici e dentisti: è corsa al POS

La possibilità di detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili ha costretto medici e dentisti a dotarsi del POS. 400% l’aumento di rischiste nell’ultimo mese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni