HOME - Cronaca
 
 
27 Ottobre 2017

Mi Manda Rai Tre torna ad occuparsi di cure odontoiatriche


Tra gli argomenti trattati nella puntata di Mi Manda Rai Tre del 25 ottobre scorso, anche le cure odontoiatriche. Come nelle precedenti puntate che hanno affrontato l'argomento attraverso testimonianze video o direttamente in studio, due pazienti portano all'attenzione il loro caso odontoiatrico: problemi estetici, cure insoddisfacenti o non andate a buon fine.

A cercare di analizzare il problema è stata chiamata Silvia Dodi legale di Feder Consumatori, Massimo Pastorino direttore sanitario Vitaldent accompagnato dal legale di Vitaldent. Le due pazienti i cui casi sono stati portati all'attenzione si erano fatti curare in centri della Catena spagnola.

Al Segretario ANDI Nicola Esposito, presente in studio, il compito di illustrare il fenomeno del low-cost, i rischi ed i numeri dell'assistenza odontoiatrica italiana.

A questo link potere rivedere la trasmissione.

Articoli correlati

Nella settimana che si è appena chiusa, come quella precedente e probabilmente anche la prossima, l'odontoiatria è stata protagonista delle cronache non per le ricerche che produce, per...


Cure odontoiatriche low cost: sono sempre sicure? Se lo chiederà Salvo Sottile che, nella puntata di Mimandaraitre in onda domani sera alle 21,15 sul terzo canale Rai, tornerà, ancora a...


Nel giugno 2014 la magistratura chiude uno studio odontoiatrico Vitaldent a Terni ed il titolare viene arrestato per presunta affiliazione alla 'ndrangheta. Intuibili i disagi per i pazienti che da...


Altri Articoli

Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Approvato il nuovo regolamento per le autorizzazioni sanitarie, molte le novità a cominciare dall’obbligo di informare l’Ordine sulle autorizzazioni concesse 


Le nuove tecnologie e la professione odontotecnica: un focus a 360° tra clinica e rivendicazioni sindacali nell’evento ANTLO organizzato a Vicenza


Mappa dei Paesi in cui la tassa è stata o non è stata attivata

Sono oltre 50 i Paesi che hanno introdotto una healty tax  per disincentivare i consumi di zucchero ed in molti casi i risultati sono positivi

di Davis Cussotto


Sabato a Torino il Convegno da titolo ''Il  modello Torino di Odontoiatria Sociale : il diritto alla salute orale  in un percorso per il Welfare di comunità’’


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi