HOME - Cronaca
 
 
03 Novembre 2017

Falso dentista nuovamente denunciato a Torino. Lo scorso anno aveva patteggiato una pena per lo stesso reato


Secondo quanto riporta la stampa locale, quando la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Torino è entrata nel suo studio, ad aprirgli è stata l'assistente in camice, il finito dentista aveva appena finito di inserire un impianto nell'osso di un ignaro paziente.

Secondo gli articoli di cronaca, lo studio aveva tutte le caratteristiche di uno studio "vero" compresa la scritta sul campanello oltre all'attrezzatura, mancavano invece la laurea del dentista e le autorizzazioni necessarie. L'abusivo sembrerebbe lavorasse totalmente in nero.

Finto dentista ed assistente sono stati denunciati e lo studio posto sotto sequestro, l'uomo, un torinese di 55 anni, era già stato denunciato nel 2013 e lo scorso anno aveva patteggiato la pena per esercizio abusivi della professione.

Articoli correlati

Oltre a curare i pazienti senza avere i titoli per farlo, lavoravano in uno studio non autorizzato


A Pescara un ex (vero dentista), all’Aquila due odontotecnici ed un odontoiatra


Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Denunciati l’igienista dentale non iscritta all’Albo, l’odontotecnico ed il direttore sanitario. Abusivismo, truffa e lesioni i reati contestati


Avrebbe esercitato abusivamente la professione in quanto la laurea non era stata riconosciuta. A processo andrà anche il direttore sanitario


Altri Articoli

Abbiamo sottoposto al componente odontoiatra della Commissione nazionale ECM Alessandro Nisio alcuni dubbi e quesiti posti dai nostri lettori. Ecco le sue indicazioni e i consigli


Il Consiglio Nazionale SUSO ha deliberato di rinnovare grafica e simboli del logo del Sindacato


Per il dott. Mele il tentativo del Governo di risparmiare complicando la vita ai contribuenti è un comportamento “disgustoso”


C’è tempo fino al 31 gennaio, la FNOMCeO sollecita gli iscritti. Quest’anno è la prima volta degli igienisti dentali. Queste le sanzioni per ritardatari e inadempienti 


L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni