HOME - Cronaca
 
 
03 Novembre 2017

CAO e Società Scientifiche, nuovo incontro. Continua il percorso comune


Presso la sede della FNOMCeO, a Roma, la CAO nazionale ha incontrato oggi venerdì 3 novembre i rappresentanti delle società scientifiche che operano nel campo odontoiatrico. Ha presieduto l'evento il presidente CAO Giuseppe Renzo, il quale ha parlato dei contatti intercorsi tra la CAO e il Ministero della Salute, fornendo ai presenti i relativi documenti.

Oggetto delle missive l'accreditamento delle società scientifiche. Renzo ha richiamato il regolamento e i requisiti di legge approvati da tutti gli esponenti delle società scientifiche, "perché quelli sono i nostri riferimenti. Ancora una volta, anche in questo incontro di oggi - ha aggiunto Renzo- emerge la compattezza che abbiamo raggiunto in questo nostro percorso in comune, un percorso che continuerà passo dopo passo". Posizione sostenuta anche da Gianfranco Carnevale, presidente del CIC, Comitato Italiano delle Società scientifiche odontostomatologiche.

Per ottenere l'accreditamento presso il Ministero della Salute, occorre che ciascuna società scientifica presenti domanda. Proprio per questo l'Assemblea ha formulato e poi approvato all'unanimità un Preambolo da inserire nella domanda da rivolgere al Ministero. In tale Preambolo, ciascuna società scientifica confermerà - in ottemperanza alla ratio sottesa alla normativa in materia, ossia quella di garantire la predisposizione di linee guida con riferimento a tutte le attività degli esercenti le professioni sanitarie - di voler seguire il codice di autoregolamentazione sottoscritto in data 11 maggio 2017 presso il Ministero della Salute e già firmato per accettazione da tutte le Società Scientifiche di area odontoiatrica presenti, accettando sia la valutazione preventiva che quella relativa al mantenimento dei requisiti delle istanze consegnate alla CAO FNOMCeO.

A cura di: Ufficio Stampa FNOMCeO

Sull'argomento leggi anche:

Articoli correlati

Il presidente CAO Firenze Peirano: ‘’i progetti e la volontà della professione non manca, serve però una volontà politica che ad oggi sembra latitare’’


La sentenza ribadisce la necessità che il messaggio riporti il nominativo del responsabile della vigilanza sulla sicurezza e la qualità dei servizi erogati


Le riflessioni di un laureato in odontoiatria e laureato in medicina che si è vista rifiutare la doppia iscrizione, come da indicazione ministeriale


I Giudici: sulle questioni odontoiatriche la Commissione Odontoiatri ha potere di rappresentanza autonoma rispetto a quello dei medici


Il Consiglio di Stato dà ragione alla CAO La Spezia e conferma l’obbligo del Comune ad intervenire a seguito di una segnalazione della CAO provinciale 


Altri Articoli

Pubblicato in GU il Decreto con la norma che obbliga anche gli igienisti dentali all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture emesse nei confronti dei pazienti. Ecco le modalità


L’invito ai soci è quello di prescriverli sono se necessari ed informare i pazienti sull’utilizzo consapevole. Il presidente Fiorile invita ad aderire al Manifesto di Choosing Wisely Italy.


Il presidente Iandolo ribadisce la necessità di un intervento normativo. Intanto il Ministro Speranza si dice disponibile a ragionare su proposte SUMAI


In continuità con l’offerta formativa anche alla luce del nuovo Ordine Professionale, il bilancio durante la discussione delle tesi all’Università di Brescia


L’esperienza del dott. La Scala in un video in cui affronta i vantaggi clinici e di comunicazione con il paziente grazie al “communication packaging” e a BLACKBOX di IDI EVOLUTION


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi