HOME - Cronaca
 
 
22 Novembre 2017

Studio odontoiatrico abusivo in farmacia per interventi di estetica. Ad Alessandria in 7 vengono denunciati tra cui un odontoiatra astigiano


I Carabinieri del NAS di Alessandria, a conclusione di accertamenti di polizia giudiziaria, hanno individuato un articolato sistema illecito gravitante intorno ad una farmacia ed uno studio dentistico dell'astigiano. Le indagini, si legge in una nota dei Nas, hanno avuto inizio grazie alla denuncia di alcuni pazienti dello studio dentistico che, su consiglio dell'odontoiatra, si erano rivolti ad un chirurgo estetico per sottoporsi a trattamenti sanitari effettuati con dispositivi laser, a seguito dei quali gli stessi hanno riportato lesioni personali.

I successivi accertamenti dei militari hanno permesso di verificare che il medico estetico non solo era privo dei titoli abilitanti l'esercizio della professione, ma operava all'interno di locali annessi alla suddetta farmacia privi di autorizzazione e dei requisiti strutturali previsti in materia di edilizia ed urbanistica, adibiti abusivamente a studio medico.

Presso l'ambulatorio studio dentistico, inoltre, l'odontoiatra per alcuni mesi si era avvalso della collaborazione di un medico chirurgo che, tuttavia, non era ancora abilitato all'esercizio della professione in quanto non iscritto all'Ordine provinciale degli Odontoiatri.

Al termine delle indagini sono state denunciate 7 persone a vario titolo per esercizio abusivo della professione odontoiatrica, lesioni personali, esercizio abusivo della professione medico-chirurgica, attivazione di ambulatorio medico privo di autorizzazione sanitaria e violazione delle norme edilizie ed urbanistiche.

Articoli correlati

Si spacciavano per dentisti in uno studio a Morciano di Romagna. Dopo aver danneggiato un paziente si erano resi irreperibili  


Nel primo caso l’odontoiatra faceva lavorare non abilitato, nel secondo rilevate carenze igieniche in una clinica dentale


A Varese il NAS scopre e denuncia finto dentista che lavorava abusivamente in casa. Rinvenuti farmaci e fiale di anestetico


Lavorava senza laurea in uno studio sconosciuto all’Autorità sanitaria e senza autorizzazione. Denunciato


Denunciato a Civitavecchia per esercizio abusivo della professione di odontoiatra, falso e sostituzione di persona


Altri Articoli

Aperte le preiscrizioni al Master universitario di 1° livello organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da...


Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


Lutto nell’odontoiatria piemontese e nel mondo ordinistico per l’improvvisa scomparsa del presidente CAO del Verbano Cusio Ossola Claudio Buffi (nella foto) deceduto sabato scorso per un...


La sospensione è dal lavoro non dall’Ordine. Per i Giudici l’Ordine deve esclusivamente comunicare l’atto ricevuto dall’ASL e non adottare una delibera del Consiglio


A darlo per possibile il quotidiano online Huffington Post. Proposta accolta con soddisfazione dal presidente FNOMCeO Filippo Anelli


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio