HOME - Cronaca
 
 
22 Novembre 2017

Studio odontoiatrico abusivo in farmacia per interventi di estetica. Ad Alessandria in 7 vengono denunciati tra cui un odontoiatra astigiano


I Carabinieri del NAS di Alessandria, a conclusione di accertamenti di polizia giudiziaria, hanno individuato un articolato sistema illecito gravitante intorno ad una farmacia ed uno studio dentistico dell'astigiano. Le indagini, si legge in una nota dei Nas, hanno avuto inizio grazie alla denuncia di alcuni pazienti dello studio dentistico che, su consiglio dell'odontoiatra, si erano rivolti ad un chirurgo estetico per sottoporsi a trattamenti sanitari effettuati con dispositivi laser, a seguito dei quali gli stessi hanno riportato lesioni personali.

I successivi accertamenti dei militari hanno permesso di verificare che il medico estetico non solo era privo dei titoli abilitanti l'esercizio della professione, ma operava all'interno di locali annessi alla suddetta farmacia privi di autorizzazione e dei requisiti strutturali previsti in materia di edilizia ed urbanistica, adibiti abusivamente a studio medico.

Presso l'ambulatorio studio dentistico, inoltre, l'odontoiatra per alcuni mesi si era avvalso della collaborazione di un medico chirurgo che, tuttavia, non era ancora abilitato all'esercizio della professione in quanto non iscritto all'Ordine provinciale degli Odontoiatri.

Al termine delle indagini sono state denunciate 7 persone a vario titolo per esercizio abusivo della professione odontoiatrica, lesioni personali, esercizio abusivo della professione medico-chirurgica, attivazione di ambulatorio medico privo di autorizzazione sanitaria e violazione delle norme edilizie ed urbanistiche.

Articoli correlati

Nei guai tre odontoiatri che avrebbero fatto lavorare al loro posto due odontotecnici e tre assistenti alla poltrona 


Deferite tre persone alla Procura di Reggio Emilia: i legali rappresentanti di un centro odontoaitrico ed il direttore sanitario


Oltre a curare i pazienti senza avere i titoli per farlo, lavoravano in uno studio non autorizzato


A Pescara un ex (vero dentista), all’Aquila due odontotecnici ed un odontoiatra


Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Altri Articoli

Meno burocrazia, garanzie, erogazione più rapida e tassi che potrebbero arrivare a valori davvero prossimi allo zero. L’analisi del Dott. Terzuolo che avverte: “è sempre un debito”


ENPAM indica le modalità operative per completare la domanda e le scadenze per chi non l’ha ancora presentata ma vuole farlo


Cairoli FROMCeO Lombardia Odontoiatri: prima di indicare protocolli e procedure serve avere dei dati statistico epidemiologici attraverso i quali capire quale direzione prendere.


Rinnovato anche il Consiglio direttivo del Comitato Italiano di Coordinamento delle Società Scientifiche Odontostomatologiche 


Webinar live il 15, 16 e 17 aprile co la dott.ssa Allegra Comba, Socia Attiva dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC)


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni