HOME - Cronaca
 
 
15 Dicembre 2017

Dentista italiano con laurea albanese condannato a Fano. Il titolo non era riconosciuto


Aveva conseguito il diploma di laurea in Albania, nello stesso Ateneo diventato famoso per la vicenda del figlio di Bossi ricorda la stampa locale, ma il titolo non era mai stato riconosciuto in Italia.

In realtà, si legge nelle cronache locali, la richiesta di riconoscimento l'aveva presentata ma il Ministero l'ha negata mandando i Nas a controllare scoprendo che lavorava ugualmente. Così il titolare dalla laurea albanese, un diplomato odontotecnico, era stato denunciato per esercizio abusivo della professione odontoiatrica.

Ora il giudice del tribunale di Fano lo ha condannato a due mesi di reclusione (pena sospesa) e con lui il direttore sanitario del centro dove operava per concorso nello stesso reato.

Articoli correlati

Aveva allestito uno studio odontoiatrico in una stanza della sua abitazione. Scoperto per gli adesivi pubblicitari affissi nel quartiere 


Responsabile di un ambulatorio odontoiatrico esercitava senza titoli, sequestrato studio ed attrezzatura


Queste vacanze estive ci hanno riportato indietro di molti decenni quando i governi cambiavano con il cambiare delle stagioni. La scelta di Matteo Salvini di fare cadere il Governo ci ha...

di Norberto Maccagno


Registrato come attività di "estetica dentale", faceva il dentista senza laurea. Denunciato in provincia di Napoli


Nonostante il locale adibito a studio odontoiatrico, all’interno di uno stabile ad uso abitativo sull’isola di Ischia, non fosse decisamente spazioso (10 metri quadrati), il finto dentista era...


Altri Articoli

Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2013, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le Congratulazione del Governatore Fontana


Il Garante della Privacy dà il via libera al MEF per inserire tra le professioni che devono inviare i dati, anche quelle iscritte ai nuovi Albi delle professioni sanitarie che fatturano al paziente


Interessante decisione della CCEPS chiamata a giudicare la sanzione ad un direttore sanitario per mancata vigilanza in tema di abusivismo e quando decorre la prescrizione del reato 


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Al Congresso SUMAI si è parlato anche di odontoiatri nel SSN: Magi, Ghirlanda, Fiorile pronti al dialogo con il Ministero per cercare di risolvere la questione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi