HOME - Cronaca
 
 
26 Gennaio 2018

Ddl Lorenzin, entro marzo i decreti attuativi. Prima riunione al Ministero per l'Albo degli igienisti dentali, ma il percorso non sarà breve


Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante l'Assemblea Conaps del 20 gennaio, è stata chiara: "Questa è la mia riforma e non ho intenzione di lasciarla a metà ed entro il 5 di marzo intendo fare i decreti attuativi necessari, sono pienamente in carica e lavorerò per farli approvare, siamo pienamente operativi ed entro il 5 marzo voglio chiudere tutte le partite aperte".

E sembra che le intenzioni siano serie visto che, mercoledì 24 gennaio 2018, al Ministero della Salute si è svolta la prima riunione per definire le questioni tra i funzionari del Ministero ed i rappresentanti del CONAPS.

Il Ddl Lorenzin prevede la nascita dell'Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia medica, cui si aggregano le professioni sanitarie delle aree tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

Ogni professione sanitaria, igienisti dentali inclusi, avrà un proprio Albo.

"Nonostante le assicurazioni del Ministro l'iter per vedere attivato il nostro Albo professionale avrà bisogno di tempi adeguati ", ha detto ad Odontoiatria33 Antonella Abbinante, presidente nazionale AIDI.

"Una volta approvati i decreti attuativi -continua la presidente AIDI- questi dovranno ottenere il parere positivo dalla Stato Regioni e delle Federazioni nazionali interessate ed essere definitivamente licenziati dal Governo che dovrà però costituirsi e svolgere le prime attività d'insediamento. Quindi un iter che si completerà nelle migliori delle ipotesi non prima dell'autunno prossimo".

Un altro problema non da poco che la presidente Abbinante rileva è quello del censimento degli abilitati all'esercizio. Il Ddl Lorenzin prevede numeri minimi di iscritti per la distribuzione territoriale degli Albi e si dovrà sapere con esattezza quanti sono ad oggi gli igienisti abilitati.

"Un lavoro non semplice, ma facilmente realizzabile" prosegue la presidente Abbinante "se tutti i professionisti fossero iscritti alle associazioni rappresentative presso il Ministero della Salute", visto che queste saranno incaricate parti attive alla costituzione dei rispettivi Albi di categoria. Questo incarico formale consentirà, ad AIDI e UNID di riversare, nel costituendo Albo, le anagrafiche e la documentazione dei Titoli abilitanti della popolazione di professionisti iscritti alle rispettive Sigle, garantendone la veridicità. Gli attuali Soci dovranno completare la documentazione essenziale per l'iscrizione all'Albo, come previsto dalla Legge approvata, con la produzione di un certificato del Casellario Giudiziario, a conferma del mantenimento del pieno godimento dei diritti civili (Capo II art.5 cm.3 let.a).

Nor.Mac.

Articoli correlati

Ma fare l'abusivo o il prestanome, "conviene"? Il dubbio mi è venuto scrivendo la notizia del dipendente del centro odontoiatrico e il direttore sanitario denunciati a Milano per concorso in...


Da oggi 15 febbraio entrano in vigore le nuove pene per il reato di esercizio abusivo di una professione con le aggravanti per quelle sanitarie previsto dalla Legge Lorenzin.In sintesi, per il finto...


Legge Lorenzin è in vigore ufficialmente dal oggi 15 febbraio. Diventano così operativi ufficialmente i tre nuovi ordini delle professioni sanitarie, ma per definire la concreta...


Dopo l'approvazione della Legge Lorenzin sulla riforma degli Ordini, e la volontà del Ministro di definire i decreti attuativi prima delle elezioni, la FNOMCeO ha voluto scrivere ai presidenti...


Altri Articoli

La Consulta Nazionale dei CAF chiede un intervento del Ministero delle finanze per evitare criticità per contribuenti e prestatori di servizi


Ammessi solo quelli che riguardavano proroghe. L’On leghista prova anche la carta del ricorso ma senza successo. Tenterà altre strade


Poco più di 62 mila il numero totale, meno di 800 il saldo attivo dei nuovi iscritti nel 2019. Tra questi molte le donne


Avviso di richiamo per una serie di lotti di Abutment di guarigione Certain® BellaTek® Encode® 


Abbiamo sottoposto al componente odontoiatra della Commissione nazionale ECM Alessandro Nisio alcuni dubbi e quesiti posti dai nostri lettori. Ecco le sue indicazioni e i consigli


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni