HOME - Cronaca
 
 
26 Gennaio 2018

Ortodonzia fai da te, il pericolo è in agguato. Un convegno a Roma cerca di fare il punto e proporre soluzioni


Qualche mese fa Odontoiatria33 aveva informato dello "sbarco" anche sul mercato italiano dei prodotti per l'ortodonzia fai da te.

Un problema internazionale conto il quale si sono schierati da subito i dentisti coinvolgendo il Ministero della Salute ed avvertendo i pazienti che una terapia senza diagnosi nasconde grandi insidie e pericoli per la salute.

Sul tema, domani sabato 27 gennaio 2018 presso l'Università Cattolica di Roma (ore 9,30) è sato organizzato un momento di approfondimento per fare il punto e proporre interventi. "Terapia ortodontica senza diagnosi. Il paziente verso l'autodeterminazione" è il titolo della tavola rotonda introdotta da Massimo Cordaro, Direttore di Istituto e Struttura Complessa Policlinico Gemelli, moderata da Ersilia Barbato, Coordinatore nazionale delle Scuole di Specialità di Orodonzia, Raoul D'Alessio, presidente Suso Roma e ideatore dell'evento, il past president della CAO nazionale Giuseppe Renzo ed Antonella Polimeni, Direttore Scuola di Odontoiatria Pediatrica alla Sapienza e presidente Siocmf.

Fondamentali per la discussione gli interventi di Paola Cozza, Università Tor Vergata e past President Sido, Pietro Di Michele, presidente nazionale Suso, Giuseppe Fiorentino, presidente nazionale Sido, Cristina Grippaudo, Università Cattolica Roma, Alberto Laino, Università Federico II di Napoli e Cesare Luzi, presidente nazionale Asio.

A questo link il programma dell'evento

Articoli correlati

Il ruolo diagnostico e il principio stomatologico, sono gli elementi peculiari che caratterizzano la professione odontoiatrica e per questo vanno difesi soprattutto dalle politiche...


L’ultimo esempio, in ordine cronologico, di come le opportunità che le nuove tecnologie offrono a fantasiosi ed illuminatati imprenditori possono destabilizzare le regole del sistema è la...

di Norberto Maccagno


Ognuno dovrebbe avere il sorriso che desidera senza dover fare tre cose : portare dei breckets, andare una volta al mese in visita dal dentista e spendere una fortuna.Questi gli obiettivi che...

di Davis Cussotto


Dal SUSO l’appello: serve un lavoro comune per tutelare la salute dei cittadini


A Uno Mattina FNOMCeO, CAO e SUSO spiegano i rischi delle cure fai da te anche in odontoiatria


Altri Articoli

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


Riceviamo e volentieri pubblichiamo.“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco...


A denunciare un diplomato odontotecnico di 55 anni di Palermo, con l’accusa di esercizio abusivo della professione sanitaria, sono stati i carabinieri del NAS. Secondo quanto riportato dalla...


“Il meccanismo delle detrazioni sanitarie - è più costoso, regressivo e diseguale territorialmente rispetto a quello degli oneri deducibili applicato alla Sanità Integrativa. Si tratta, inoltre,...


Per i dentisti, igienisti dentali e laboratori odontotecnici che emettono la fattura elettronica per le prestazioni esenti Ivascade lunedì 22 luglio il termine per pagare l'imposta di...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi