HOME - Cronaca
 
 
26 Gennaio 2018

Ortodonzia fai da te, il pericolo è in agguato. Un convegno a Roma cerca di fare il punto e proporre soluzioni


Qualche mese fa Odontoiatria33 aveva informato dello "sbarco" anche sul mercato italiano dei prodotti per l'ortodonzia fai da te.

Un problema internazionale conto il quale si sono schierati da subito i dentisti coinvolgendo il Ministero della Salute ed avvertendo i pazienti che una terapia senza diagnosi nasconde grandi insidie e pericoli per la salute.

Sul tema, domani sabato 27 gennaio 2018 presso l'Università Cattolica di Roma (ore 9,30) è sato organizzato un momento di approfondimento per fare il punto e proporre interventi. "Terapia ortodontica senza diagnosi. Il paziente verso l'autodeterminazione" è il titolo della tavola rotonda introdotta da Massimo Cordaro, Direttore di Istituto e Struttura Complessa Policlinico Gemelli, moderata da Ersilia Barbato, Coordinatore nazionale delle Scuole di Specialità di Orodonzia, Raoul D'Alessio, presidente Suso Roma e ideatore dell'evento, il past president della CAO nazionale Giuseppe Renzo ed Antonella Polimeni, Direttore Scuola di Odontoiatria Pediatrica alla Sapienza e presidente Siocmf.

Fondamentali per la discussione gli interventi di Paola Cozza, Università Tor Vergata e past President Sido, Pietro Di Michele, presidente nazionale Suso, Giuseppe Fiorentino, presidente nazionale Sido, Cristina Grippaudo, Università Cattolica Roma, Alberto Laino, Università Federico II di Napoli e Cesare Luzi, presidente nazionale Asio.

A questo link il programma dell'evento

Articoli correlati

L’azienda, attiva anche in Italia, attraverso pubblicità sui social promuove un kit fai da te per ottenere direttamente a casa allineatori ortodontici


L’Associazione Specialisti Italiani in Ortodonzia lancia l’allarme anche in Italia: potenziali seri danni alla salute per chi effettua cure ortodontiche con gli allineatori trasparenti senza...


Il ruolo diagnostico e il principio stomatologico, sono gli elementi peculiari che caratterizzano la professione odontoiatrica e per questo vanno difesi soprattutto dalle politiche...


L’ultimo esempio, in ordine cronologico, di come le opportunità che le nuove tecnologie offrono a fantasiosi ed illuminatati imprenditori possono destabilizzare le regole del sistema è la...

di Norberto Maccagno


Ognuno dovrebbe avere il sorriso che desidera senza dover fare tre cose : portare dei breckets, andare una volta al mese in visita dal dentista e spendere una fortuna.Questi gli obiettivi che...

di Davis Cussotto


Altri Articoli

L’evoluzione passa attraverso l’evoluzione e la ricerca della NewTom. Ne abbiamo parlato con il prof. Pierluigi Mozzo


I crediti da recuperare entro la fine del triennio, le novità, quali le modifiche sulle quali si sta lavorando, la questione sanzioni tra i temi toccati con il componente odontoiatra della...


Il dott. Mele commenta la motivazione data dal Garante alla pubblicazione del nome del dentista che avrebbe violato la privacy chiedendo al paziente se fosse sieropositivo e poi rifiutandosi di...


Agorà del Lunedì     26 Luglio 2021

L’anno che verrà

Riflessioni del prof. Gagliani sul periodo trascorso e quello che verrà dal punto di vista dell’aggiornamento culturale e della professione


Secondo uno studio realizzato da un team di ricercatori americani guidati da Kara Law, l'Italia è al nono posto nel mondo per produzione di rifiuti di plastica pro capite: gli italiani generano...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio