HOME - Cronaca
 
 
08 Febbraio 2018

Abusivi e prestanome denunciati nell'astigiano. Uno di loro era recidivo


La Guardia di Finanza ha denunciato a Nizza Monferrato (provincia di Asti) un diplomato odontotecnico, con trascorsi da imprenditore della ristorazione, per esercizio abusivo della professione di odontoiatra. Secondo quanto riporta la stampa locale le indagini avrebbero permesso di scoprire l'attività illecita del finto dentista all'interno dello studio di un medico del posto, iscritto anche all'Albo degli odontoiatri. Denunciato anche il vero medico.

Le indagini si sono estese anche nell'alessandrino dove, ad Acqui Terme, è stato denunciato un altro diplomato odontotecnico. Il finto dentista rea recidivo visto che in passato era già stato denunciato per lo stesso reato. Anche in questo caso a finire nei guai il vero dentista titolare dello studio

In entrambi i casi sono state sequestrate le attrezzature utilizzate e la documentazione dei pazienti trattati. Le indagini ora si concentrano sugli aspetti fiscali.

Articoli correlati

Denunciato in Abruzzo abusivo sia odontoiatrico che odontotecnico


I Carabinieri del NAS di Latina, a conclusione di una complessa attività investigativa sullo svolgimento di professione medica abusiva in struttura non autorizzata, hanno dato esecuzione ad un...


Decisamente la cura effettuata da un finto dentista di Marina di Altidona (Fermo) non è andata a buon fine visto che il paziente si è dovuto rivolgere al locale Pronto Soccorso per...


Un diplomato odontotecnico di 50 anni di Nereto, provincia di Teramo, è stato denunciato dai Carabinieri per esercizio abusivo della professione. Secondo le cronache l'abusivo era finito nei...


Altri Articoli

La Delibera del Comitato Centrale FNOMCeO sulle ‘Raccomandazioni nell’interpretazione del messaggio informativo in odontoiatria’ si presta a molti commenti e letture.Quella più ingenua è il...

di Norberto Maccagno


Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online


Gli iscritti in ritardo con i pagamenti potranno godere di una serie di agevolazioni, ridotte le sanzioni per chi si mette in regola prima dell’accertamento


Sconti per i soci ma anche l’impegno a non operare in forma diretta verso i pazienti


Udienza alla FNOCMeO, Papa Francesco ai medici: non assecondate la volontà di morte del malato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi