HOME - Cronaca
 
 
16 Febbraio 2018

Abusivo e direttore sanitario denunciati a Milano. Un dipendente della struttura faceva il dentista senza laurea


I Carabinieri del NAS di Milano hanno denunciato due persone per concorso nell'esercizio abusivo della professione sanitaria.

Il reato, si legge in una nota del Comando dei Nas, "è stato accertato nel corso di un controllo effettuato presso uno studio odontoiatrico del capoluogo lombardo, quando i militari si sono accorti che un dipendente della struttura, con il beneplacito del direttore sanitario, era impegnato in alcune attività di stretta competenza odontoiatrica, benché non risultasse iscritto all'apposito albo professionale".

Articoli correlati

Immagine di repertorio

Scoperto dalla Guardia di Finanza di Forlì, è stato denunciato e gli studi posti sotto sequestro. Attivati anche accertamenti fiscali


Nei guai anche il titolare dello studio. A scoprila il Nas che ha sottoposto a sequestro l’immobile e le attrezzature utilizzate


Originaria dell’Ecuador pubblicizzava lo studio allestito nell’appartamento dove viveva. Scoperta dalla Polizia


Lei era titolare della società intestataria dello studio e lui curava i pazienti ma non aveva la laurea, scoperti a Paestum


Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia, sequestrato anche lo studio. Cassarà (CAO Enna), ci costituiremo parte civile.


Altri Articoli

Alessandro Baj

Test sierologici fine a se stessi o studi multicentrici di ricerca? Ne abbiamo parlato con il professor Alessandro Baj


Il Tavolo tecnico modifica il testo su mascherine e camici ed il CTS approva. Il prof Gherlone ci spiega le modifiche e parla del futuro del Tavolo Tecnico 


Alcune considerazioni del dott. Dario Bardellotto sulle possibili soluzioni per combattere gli inquinanti indoor chimici, fisici e biologici di uno studio dentistico


La Società spagnola per il diabete (SED) e la Società spagnola di parodontologia portano l’attenzione sul malato diabetico ed i rischi in questo periodo di Covid-19. Raccomandata la massima...


L’obiettivo è contenere il rischio di infezione. Il documento è rivolto a tutti coloro che sono coinvolti nell’erogazione, in ambito pubblico e privato, di prestazioni odontostomatologiche 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni