HOME - Cronaca
 
 
08 Marzo 2018

Legge Lorenzin Riforma Ordini: in arrivo il primo Decreto attuativo

Viene definito il nuovo meccanismo elettorale


Come annunciato, e dopo le prime riunioni con le parti interessate, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin sta finendo di predisporre i decreti attuativi legati alla legge che porta il suo nome. Tra i primi quello che riguarda le nuove regole per l’elezione di Ordini e Federazioni.  

Il testo è stato presentato ieri mercoledì 7 marzo dal Ministero ai rappresentanti di FNOMCeO, FOFI (Farmacisti), FNOPI (Infermieri), FNOVI (Veterinari).   “Soddisfazione per il clima di grande collaborazione che abbiamo constatato da parte del Ministero della Salute, che ha ascoltato con attenzione e interesse tutte le proposte degli Ordini delle professioni sanitarie presenti all’incontro di ieri, recependole in massima parte,” è stato il commento del presidente FNOMCeO Filippo Anelli (nella foto).  

“L’incontro fa seguito all’impegno assunto dal Ministro, che si era adoperata per predisporre velocemente i decreti attuativi” ha affermato, stando ad una nota FNOMCeO, Rosanna Ugenti, Direttore Generale della Direzione generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del Servizio Sanitario Nazionale del Ministero della Salute, aprendo i lavori.  

“Ringraziamo innanzitutto il Ministro Lorenzin per aver voluto questo incontro con gli Ordini delle professioni sanitarie. Condividiamo l’impostazione di fondo della bozza di testo elaborata dal Ministero – ha affermato Filippo Anelli – e abbiamo presentato una serie di osservazioni al fine di migliorare e semplificare la partecipazione democratica al momento di rinnovo dei Consigli e dei Comitati Centrali, tenendo conto anche delle peculiarità delle diverse professioni coinvolte”.  

Stando a indiscrezioni raccolte da Odontoiatria33, le nuove regole contenute nella bozza presentata dovrebbero favorire il ricambio generazionale e l’equilibrio di genere. Da capire se i previsti limiti di mandato indicati nella Legge Lorenzin, dovranno essere previsti anche nel decreto, visto che nel testo non sarebbero contemplati, oppure sono asodati. Ogni Ordine potrà decidere se adottare un sistema di votazione telematica mentre le liste dei candidati che si presentano alle lezioni dovranno presentate in anticipo e sottoscritte da almeno l’1% degli aventi diritto al voto. Ogni Federazione dovrà emanare un regolamento elettorale specifico che dovrà essere sottoposto a parere del Ministero della Salute.        

Articoli correlati

Ma fare l'abusivo o il prestanome, "conviene"? Il dubbio mi è venuto scrivendo la notizia del dipendente del centro odontoiatrico e il direttore sanitario denunciati a Milano per concorso in...


Da oggi 15 febbraio entrano in vigore le nuove pene per il reato di esercizio abusivo di una professione con le aggravanti per quelle sanitarie previsto dalla Legge Lorenzin.In sintesi, per il finto...


Legge Lorenzin è in vigore ufficialmente dal oggi 15 febbraio. Diventano così operativi ufficialmente i tre nuovi ordini delle professioni sanitarie, ma per definire la concreta...


Dopo l'approvazione della Legge Lorenzin sulla riforma degli Ordini, e la volontà del Ministro di definire i decreti attuativi prima delle elezioni, la FNOMCeO ha voluto scrivere ai presidenti...


Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dal 15 febbraio la Legge 11/01/2018 - Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino...


Altri Articoli

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


Video intervista al prof. Roberto Burioni per capire le varie differenze tra i test per individuare il Covid, il ruolo di dentisti ed igienisti dentali ed i consigli nella prevenzione del contagio in...


Rinnovate le cariche istituzionali per i prossimi 3 anni del Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri, Collegio dei Revisori dei Conti


Per il dott. Massimo Corradini questa è una incongruenza. Le sue riflessioni ripercorrendo le tappe che hanno portato l’istituzione della professione odontoiatrica


La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina