HOME - Cronaca
 
 
13 Marzo 2018

Lo studio era di un vero dentista ma a lavorare era un diplomato odontotecnico

Denunciati in provincia di Taranto, studio ed immobile sequestrato


E’ stata la Guardia di Finanza di Taranto a scoprire, in flagranza di reato, un diplomato odontotecnico mentre curava dei pazienti nello studio medico di proprietà di un iscritto all’Ordine; titolare anche di altri due studi in provincia di Bari.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, sarebbe stato accertato che diversi dei clienti curati dal finto dentista non conoscevano la sua vera identità, ma erano convinti fosse il veo titolare dello studio.

Finto dentista e titolare dello studio sono stati denunciati per esercizio abusivo di una professione medica e le attrezzature, ma anche l’immobile, sono state poste sotto sequestro.

 

Articoli correlati

La scoperta della Guardia di Finanza. Nonostante lo studio avesse cessato attività, le cure continuavano a farle due diplomati odontotecnici


Aveva allestito uno studio odontoiatrico in una stanza della sua abitazione. Scoperto per gli adesivi pubblicitari affissi nel quartiere 


Responsabile di un ambulatorio odontoiatrico esercitava senza titoli, sequestrato studio ed attrezzatura


Queste vacanze estive ci hanno riportato indietro di molti decenni quando i governi cambiavano con il cambiare delle stagioni. La scelta di Matteo Salvini di fare cadere il Governo ci ha...

di Norberto Maccagno


Registrato come attività di "estetica dentale", faceva il dentista senza laurea. Denunciato in provincia di Napoli


Altri Articoli

Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Approvato il nuovo regolamento per le autorizzazioni sanitarie, molte le novità a cominciare dall’obbligo di informare l’Ordine sulle autorizzazioni concesse 


Le nuove tecnologie e la professione odontotecnica: un focus a 360° tra clinica e rivendicazioni sindacali nell’evento ANTLO organizzato a Vicenza


O33Inchieste     14 Novembre 2019

Tassa sullo zucchero e salute orale

Mappa dei Paesi in cui la tassa è stata o non è stata attivata

Sono oltre 50 i Paesi che hanno introdotto una healty tax  per disincentivare i consumi di zucchero ed in molti casi i risultati sono positivi

di Davis Cussotto


Sabato a Torino il Convegno da titolo ''Il  modello Torino di Odontoiatria Sociale : il diritto alla salute orale  in un percorso per il Welfare di comunità’’


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi