HOME - Cronaca
 
 
15 Marzo 2018

Congresso Nazionale COI-AIOG batte anche il maltempo

Successo dell’edizione numero 22. Cannarozzo: la nostra una Associazione viva ed attiva


A dispetto della neve abbondante, dei treni in ritardo o cancellati, degli aerei che non atterravano, al congresso c’era tanta gente, tanti giovani, tanti studenti. E’ stata una bellissima esperienza. E in questo clima ovattato per la neve, con i dintorni imbiancati si sono susseguite una serie di relazioni di ottimo livello.

L’apertura è del presidente Nazionale Maria Grazia Cannarozzo (nella foto), che ha brevemente illustrato come l’attività formativa ECM di COI AIOG, tradotta in  numeri, dia il quadro di un'Associazione viva e attiva,  ben radicata e presente su tutto il territorio. A seguire i saluti istituzionali delle numerose Autorità presenti, dal presidente CAO Nazionale Raffaele Iandolo, a Giancarlo Pizza, presidente OMCeO Bologna, dal vicepresidente vicario ENPAM Giampiero Malagnino, al presidente nazionale ANDI Gianfranco Prada, al presidente nazionale AIO Fausto Fiorile, a Luigi Checchi, presidente del CLOPD  Università di Bologna, al presidente del GTO Enrico Massarotti , al segretario nazionale SIASO Fulvia Magenga.

E poi il ricco e fitto programma scientifico, dove la qualità ha parlato il linguaggio concreto della quotidiana attività professionale, laddove, ogni trattamento, sia che si tratti di riabilitazioni implantari (Esposito, Romeo, Mangano), o di restauri  in conservativa (Tessore), o riabilitazioni con protesi mobile (Occhiuzzi) , fino alle pianificazioni del piano di trattamento con imaging 3d (D’Agostino), deve seguire i criteri rigorosi dell efficienza e dell’appropriatezza.

Concetti ribaditi dalle relazioni della scuola dell'Università di Bologna del prof. Luigi Checchi, da Caterina Di Marco, da Francesco Spatafora. Si è parlato anche con Federica Demarosi dell’importanza della lotta al fumo e di come questo impegno debba essere sempre presente nella attività dello studio. Smettere di fumare è il gold standard e a questo obiettivo devono lavorare tutte insieme tutte le figure del team. E se proprio il paziente non vuole, o non riesce a smettere, ha spiegato Luigi Godi, allora si può passare al nuovo MRTP della Philippe Morris che, dati alla mano, riduce del 90/95 % i prodotti cancerogeni della sigaretta.

All’interno del programma Congressuale un momento di riflessione sulla professione odontoiatrica con la tavola rotonda coordinata da Norberto Maccagno alla quale hanno partecipato Raffaele Iandolo, Giampiero Malagnino, Gianfranco Prada, Fausto Fiorile, Laura Filippucci di Altroconsumo.

Molto seguite anche le altre sessioni del sabato mattina con le Assistenti di Studio Odontoiatrico che hanno trattato di sicurezza e sterilizzazione con Roberta Pegoraro, e gli odontotecnici, che sotto la guida del GTO, hanno trattato di ortodonzia e dispositivi attivi nel riequilibrio posturale, con Luca Bastianelli e altri relatori. Molto partecipata anche la sessione poster con contributi provenienti da  tutte le regioni. Il premio Alessandro Melli è stato attribuito ai colleghi del COCI, Cenacolo Centro Italia, per il poster dal titolo: "New methods the surgery of the maxillary sinus: fit-lock technique".

Un'edizione sicuramente interessante, ricca di contenuti e di alto livello scientifico,con indicazioni concrete per un'Odontoiatria, veramente, "di qualità" e al servizio del paziente, come nella Mission di COI AIOG.

A cura di: Ufficio Stampa      

Tag

Articoli correlati

I batteri – grazie a diversi meccanismi come gli adattamenti mutazionali, le alterazioni dell’espressione genica e l’elevata capacità di acquisire materiale genetico –...


Questa relazione analizza alcuni degli errori che più frequentemente interessano l’endodonzia: in particolare l’isolamento del campo operatorio, la cavità di accesso, la...


La terapia parodontale non-chirurgica rappresenta da sempre per gli igienisti dentali la sfida professionale più importante e in questa fase post pandemica assume una valenza...


Scopo del corso è presentare le più recenti acquisizioni clinico-scientifiche sullo stato di salute dei tessuti perimplantari e sulla diagnosi della mucosite e della...


Il progressivo aumento della richiesta di attenuare i segni dell’invecchiamento cutaneo nel distretto orale e periorale suggerisce al medico dentista e all’odontoiatra di...


Altri Articoli

Stimata ed apprezzata, fino all’ultimo ha lavorato per il bene della professione con tenacia, impegno ed entusiasmo. Molti i messaggi di ricordo delle sue colleghe e dei dirigenti delle...


Scoperti a Torino ed in provincia di Piacenza. L’Ordine di Brescia invia gli elenchi dei sospesi al NAS per effettuare verifiche


Circolare della FNOMCeO agli Ordini provinciali con le prime indicazioni sui passaggi per ottemperare a quanto disposto con il nuovo Decreto su estensione dell’obbligo vaccinale 


Agorà del Lunedì     06 Dicembre 2021

Le basi della patologia

Quali sono le cause delle affezioni della polpa dentale e quali le contromisure da adottare? Di questo parla il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il dott. Di Fabio ci ricorda che l’esonero è temporaneo fino a quando non si riunirà la Stato-Regioni stabilendo le modalità di registrazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi