HOME - Cronaca
 
 
15 Marzo 2018

Congresso Nazionale COI-AIOG batte anche il maltempo

Successo dell’edizione numero 22. Cannarozzo: la nostra una Associazione viva ed attiva


A dispetto della neve abbondante, dei treni in ritardo o cancellati, degli aerei che non atterravano, al congresso c’era tanta gente, tanti giovani, tanti studenti. E’ stata una bellissima esperienza. E in questo clima ovattato per la neve, con i dintorni imbiancati si sono susseguite una serie di relazioni di ottimo livello.

L’apertura è del presidente Nazionale Maria Grazia Cannarozzo (nella foto), che ha brevemente illustrato come l’attività formativa ECM di COI AIOG, tradotta in  numeri, dia il quadro di un'Associazione viva e attiva,  ben radicata e presente su tutto il territorio. A seguire i saluti istituzionali delle numerose Autorità presenti, dal presidente CAO Nazionale Raffaele Iandolo, a Giancarlo Pizza, presidente OMCeO Bologna, dal vicepresidente vicario ENPAM Giampiero Malagnino, al presidente nazionale ANDI Gianfranco Prada, al presidente nazionale AIO Fausto Fiorile, a Luigi Checchi, presidente del CLOPD  Università di Bologna, al presidente del GTO Enrico Massarotti , al segretario nazionale SIASO Fulvia Magenga.

E poi il ricco e fitto programma scientifico, dove la qualità ha parlato il linguaggio concreto della quotidiana attività professionale, laddove, ogni trattamento, sia che si tratti di riabilitazioni implantari (Esposito, Romeo, Mangano), o di restauri  in conservativa (Tessore), o riabilitazioni con protesi mobile (Occhiuzzi) , fino alle pianificazioni del piano di trattamento con imaging 3d (D’Agostino), deve seguire i criteri rigorosi dell efficienza e dell’appropriatezza.

Concetti ribaditi dalle relazioni della scuola dell'Università di Bologna del prof. Luigi Checchi, da Caterina Di Marco, da Francesco Spatafora. Si è parlato anche con Federica Demarosi dell’importanza della lotta al fumo e di come questo impegno debba essere sempre presente nella attività dello studio. Smettere di fumare è il gold standard e a questo obiettivo devono lavorare tutte insieme tutte le figure del team. E se proprio il paziente non vuole, o non riesce a smettere, ha spiegato Luigi Godi, allora si può passare al nuovo MRTP della Philippe Morris che, dati alla mano, riduce del 90/95 % i prodotti cancerogeni della sigaretta.

All’interno del programma Congressuale un momento di riflessione sulla professione odontoiatrica con la tavola rotonda coordinata da Norberto Maccagno alla quale hanno partecipato Raffaele Iandolo, Giampiero Malagnino, Gianfranco Prada, Fausto Fiorile, Laura Filippucci di Altroconsumo.

Molto seguite anche le altre sessioni del sabato mattina con le Assistenti di Studio Odontoiatrico che hanno trattato di sicurezza e sterilizzazione con Roberta Pegoraro, e gli odontotecnici, che sotto la guida del GTO, hanno trattato di ortodonzia e dispositivi attivi nel riequilibrio posturale, con Luca Bastianelli e altri relatori. Molto partecipata anche la sessione poster con contributi provenienti da  tutte le regioni. Il premio Alessandro Melli è stato attribuito ai colleghi del COCI, Cenacolo Centro Italia, per il poster dal titolo: "New methods the surgery of the maxillary sinus: fit-lock technique".

Un'edizione sicuramente interessante, ricca di contenuti e di alto livello scientifico,con indicazioni concrete per un'Odontoiatria, veramente, "di qualità" e al servizio del paziente, come nella Mission di COI AIOG.

A cura di: Ufficio Stampa      

Tag

Articoli correlati

Il ‘’Cenacolo’’, pubblica le ‘’Raccomandazioni per il contenimento del Rischio biologico da Coronavirus SARS COV-2 in Odontoiatri’’ 


Per la presidente siciliana è il quarto mandato consecutivo. “Lavoreremo all’insega della continuità consolidando la nostra identità volta a promuovere l’aggiornamento su tutto il territorio...


Grande partecipazione e contenuti di alto livello scientifico per il XXIII Congresso Nazionale COI-AIOG svoltosi A Bologna lo scorso 29 e 30 Marzo.L’evento si è rivolto, come di...


Altri Articoli

Obiettivo: offrire un servizio gratuito di formazione avanzata, con una visione globale sulla salute, consulenza e supporto per una miglior assistenza ai propri pazienti


Partendo dalla fotografia della salute orale degli anziani, il prof. Gagliani nel suo Agorà del Lunedì si chiede se non sia ora di pensare ad una assistenza odontoiatria domiciliare


l nuovo DCPM introduce nuove misure più restrittive a fronte di una crescita del numero di casi, l'obiettivo, ha detto il premier Conte è di contenere la curva. Ecco le nuove misure


Tra i temi toccati nella video intervista la possibilità che venga nuovamente chiesto agli studi di limitare l’attività, la questione della compresenza con l’igienista dentale, fondi...


Il TAR del Lazio sconfessa il Ministero che aveva richiesto ad un laureato in igiene dentale in Spagna misure compensative per il riconoscimento del titolo in Italia 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo