HOME - Cronaca
 
 
13 Aprile 2018

Odontotecnici chiedono di diventare Professione Sanitaria

CNA-SNO presenta istanza al Ministero della Salute per il riconoscimento secondo la Legge Lorenzin

Nor. Mac.

A seguito di quanto emerso dall’incontro presso il Ministero della Salute del 16 marzo scorso, CNA-SNO ha presentato “l’istanza motivata alla Direzione Generale delle Professioni Sanitarie per il legittimo riconoscimento degli odontotecnici quale professione sanitaria". 

Ad indicarlo è una nota del CNA-SNO con la quale informa di aver, come previsto dalla Legge Lorenzin per l’individuazione di nuove professioni sanitarie ed in rappresentanza dei 4.500 odontotecnici, inviato al Ministero della Salute le motivazioni per “il riconoscimento degli odontotecnici tra le professioni sanitarie unitamente al memorandum giuridico sulla figura professionale e al documento sindacale” approvati dalla Presidenza CNA-SNO. 

“Già questo riconoscimento –si legge nella nota- era stato individuato nella bozza proposta di accordo tra Stato e Regioni nel 2008 affinché gli odontotecnici potessero collaborare agli atti di verifica di congruità dei dispositivi medici su misura, al solo scopo di ottimizzare, al di fuori del cavo orale, tutti gli elementi relativi esclusivamente al manufatto che loro stessi realizzano”. 

“Nell’istanza –continua la nota- viene ribadita anche la necessità di avviare contestualmente un processo di riforma per l’abilitazione all’esercizio della professione con un apposito percorso universitario calibrato su questo profilo professionale”. 

“Sulla spinta delle disposizioni comunitarie in materia di dispositivi medici –conclude la nota- l’attività di odontotecnico si è sempre più evoluta negli anni proiettando tale figura verso una sempre maggiore specializzazione e qualificazione guardando alla qualità del prodotto e alla tutela del cittadino. A tal proposito, anche la correzione di alcune disposizioni in materia di fabbricazione di dispositivi medici e l’aggiornamento dell’elenco fabbricanti di dispositivi medici e la relativa tracciabilità costituiscono l’oggetto di una legittima istanza della categoria”. 

Richiesta degli odontotecnici che sembrerebbe essere già arrivata sul tavolo del Gruppo Tecnico sull’Odontoiatria, riunitosi ieri giovedì 12 aprile, per la prima volta dopo la nomina.

Articoli correlati

Presentate le proposte per il riconoscimento del profilo dell’odontotecnico


Altri Articoli

Alcuni farmaci di uso comune possono avere come effetto indesiderato, un aumento del volume e del sanguinamento gengivale e portare all'insorgenza di gengiviti, pertanto bisogna informare il dentista...


Come A.M.I.C.O. (Associazione Medici e Igienisti Centri Odontoiatrici), vogliamo ringraziare la Federconsumatori per i preziosi consigli che hanno messo a disposizione della comunità di pazienti...


Spett. Direttore,come dentista e direttore sanitario seguo con interesse da tempo i suoi DiDomenica. La sua prospettiva e il suo approccio alle problematiche del nostro settore a mio parere sono...


La Terapia Neurale è un sistema terapeutico basato sulla “regolazione del Sistema Nervoso” mediante l’applicazione di un anestetico locale che permette di migliorare la ripolarizzazione della...


Non solo il mercato ma anche esigenze organizzative, fiscali o il voler programmare con qualche decennio di anticipo il futuro del proprio studio sta facendo guardare, molti odontoiatri, con...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi