HOME - Cronaca
 
 
29 Maggio 2018

Federontotecnica si presenta al Ministero della Salute

Incontro anche per ribadire le competenze degli odontotecnici in tema di fabbricazione della protesi


Il presidente Nazionale di Federodontotecnica Vito Lombardi ha incontrato nei giorni scorsi al Ministero della Salute la Dirigente della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico dott.ssa Marcella Marletta.

Secondo quanto riportato in un comunicato stampa l’incontro è servito per presentare la nuova associazione degli odontotecnici e “per evidenziare –si legge nella nota- il fatto che pur essendo una nuova compagine, la Federodontotecnica è nata non come antagonista alle altre Organizzazioni già in essere, quanto per il fatto che le nuove tecnologie ed il prossimo futuro (già iniziato), stanno determinando inequivocabilmente il ruolo e le specificità della Odontotecnica. Il ruolo e le mansioni, determineranno quindi quella che dovrà divenire una Professione Tecnica non sanitaria”. 

“Avendo però un unico mercato di riferimento quello odontoiatrico -continua la nota- ne consegue che la fabbricazione dei dispositivi protesici (DMSM), sono di competenza degli odontotecnici che operano nei propri laboratori”. 

Da qui motivano da Federodontotecnica la necessità di dialogo con la Direzione Ministeriale che esercita il controllo e ne determina le modalità. “Un incontro quindi di conoscenza e propedeutico ad un proseguimento dei rapporti”, vene chiarito nella nota indicando come la dott.ssa Marletta “si è dichiarata disponibile al proseguimento del dialogo iniziato”.  

“Siamo convinti che questa apertura istituzionale così come altre occasioni siano utili ed importanti per il nostro futuro operativo, ma dovremo lavorare non soltanto per ampliare il consenso, ma intensificare le possibilità per il raggiungimento dei nostri obiettivi. Il lavoro di Federodontotecnica dovrà essere il vero elemento di novità affinché si possa far risaltare l’attività odontotecnica nella reale veste professionale, la quale non è il frutto di posizioni di principio, ma esclusivamente rispondente al rispetto delle regole alle quali la tecnologia e il nuovo che avanza indirizzano in modo inequivocabile”.

Articoli correlati

Il ruolo diagnostico e il principio stomatologico, sono gli elementi peculiari che caratterizzano la professione odontoiatrica e per questo vanno difesi soprattutto dalle politiche...


L’ultimo esempio, in ordine cronologico, di come le opportunità che le nuove tecnologie offrono a fantasiosi ed illuminatati imprenditori possono destabilizzare le regole del sistema è la...

di Norberto Maccagno


Ognuno dovrebbe avere il sorriso che desidera senza dover fare tre cose : portare dei breckets, andare una volta al mese in visita dal dentista e spendere una fortuna.Questi gli obiettivi che...

di Davis Cussotto


Anche il Council of European Dentists (CED),l’Associazione dei dentisti europei, interviene sul Regolamento dei dispositivi medici (MDR),  attraverso una risoluzione approvata...


“La produzione, intesa come tutti i produttori, di prodotti tecnologici per il medicale e per il mercato odontoiatrico deve essere necessariamente coinvolta dagli organi di Bruxelles per cercare di...


Altri Articoli

Secondo l’Associazione oltre 400 i controlli effettuati. Ecco come regolarizzare la propria posizione


Prof. Pelliccia: ‘’il dentista deve saper prendere le decisioni giuste al momento utile, vi aiutiamo a imparare a farlo’’


Assegnata in Commissione alla Camera una PdL che impone il 51% del capitale in mano all’iscritto all’Albo


Lodi: l’analisi impietosa, in evidenza contraddizioni e difetti di un sistema riservato ai ricchi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi