HOME - Cronaca
 
 
05 Giugno 2018

Ministro Grillo pienamente operativo

Passaggio di consegne al Ministero, sul tavolo le questioni in attesa. Queste quelle odontoiatriche


“Sono tanti i dossier aperti di cui occuparci e che hanno anche una certa urgenza. Quindi ora mi trovo a prendere atto del contingente. Poi cercheremo di iniziare a lavorare, il prima possibile, rispetto al contratto 5 Stelle-Lega, cercando di capire come realizzare le novità che vogliamo introdurre”. A dirlo ieri, nel giorno del passaggio di consegne con il ministro uscente Beatrice Lorenzin, il neo ministro della Salute Giulia Grillo. Con Beatrice Lorenzin, ha sottolineato il neoministro, “c'è stato un vero e proprio passaggio di consegne che ho molto apprezzato. Mi ha presentato una serie di questioni, in particolare quelle devono ancora essere completate”.

Tra queste, ha concluso, “i decreti attuativi che mancano sulla legge sulla responsabilità medica, le coperture per il nomenclatore tariffario e le nomine in scadenza”. 

Con molta probabilità nel passaggio di consegne non sono state citate le questioni odontoiatriche aperte, come il decreto attuativo che dovrebbe indicare le sanzioni per le strutture che non adottano il direttore sanitario unico, come previsto dalla Legge Concorrenza, a quelli necessari per rendere operativa la riforma degli ordini. 

Si dovrà anche caprie come il neo Ministro vorrà utilizzare il Gruppo Tecnico dell’Odontoiatria appena rinominato dal Ministro Lorenzin e le scelte su Linee guida e sui Lea odontoiatrici fino alle questioni sulle quali che da tempo la categoria chiede interventi, a cominciare dalla pubblicità sanitaria, l’armonizzazione delle norme in materia di autorizzazione sanitaria e degli incentivi per l’accesso alle cure. 

Photo Credit: pagina facebook del Ministro Grillo

Articoli correlati

Il Governo cambia idea sulla proroga delle rate delle imposte, ma introduce una riduzione sull’acconto di fine novembre


Le novità del Decreto fiscale che interessano il settore: dalla fattura elettronica alle sanzioni per chi non accetta il Pos passando per i conti correnti dedicati e la riduzione dell’utilizzo del...


cronaca     16 Ottobre 2019

Flat Tax, si cambia di nuovo

Il regime diventa analitico e quindi il reddito sarà considerato anche sulla base dei costi, vengono posti nuovi vincoli per beni strumentali e personale dipendente


Il MEF anticipa la decisione del Consiglio dei Ministri, il provvedimento dovrebbe valere solo per i contribuenti soggetti ISA


“Prevenire è meglio che curare” è certamente una delle espressioni più utilizzate in medicina in tema di prevenzione. Uno slogan che è stato creato per la prima volta 39 anni fa' per...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Fino a sabato confronto tra gli esperti sui temi, classici e non, della patologia e della medicina orale


Il Governo cambia idea sulla proroga delle rate delle imposte, ma introduce una riduzione sull’acconto di fine novembre


Da sinistra: Bill Marshall, Sally Marshall, Andrei Ionescu, Jeff Stansburry

Il premio al dott. Andrei Ionescu per una ricerca sulla Proprietà antimicrobiche della resina PMMA contenente grafene

di Simona Chirico


Previmedical contesta le affermazioni di ANDI e diffida: “non ci usi per accreditarsi nei confronti dei dentisti e per contrastare lo sviluppo della sanità integrativa”


Le novità del Decreto fiscale che interessano il settore: dalla fattura elettronica alle sanzioni per chi non accetta il Pos passando per i conti correnti dedicati e la riduzione dell’utilizzo del...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi