HOME - Cronaca
 
 
12 Giugno 2018

Sigilli ad uno studio odontoiatrico in provincia di Milano

Nei guai odontotecnico e direttore sanitario anche dal punto di vista fiscale


Secondo quanto riportato dalla stampa locale lo studio, sito a Paderno Dugnano, era di proprietà di un diplomato odontotecnico del 1962, ma regolarmente autorizzato in quanto intestato ad un vero dentista che svolgeva il ruolo di direttore sanitario.

A scoprire che all’interno non vi era traccia del vero dentista e che a curare i pazinti era il dilomato odontotecnico sono stati i militari della Guardia di Finanza che hanno fatto “visita” allo studio fingendosi pazienti.

Secondo le cronache lo studio, dove in una stanza vi era il laboratorio ed in un’altra lo studio,  era aperto dal 2013 ma il finto dentista -stando a quanto riportato dalla stampa- “è nella mente di tanti già da molto prima”.

Pazienti che “sarebbero stati totalmente allo scuro” del fatto che chi li curava non aveva la laurea. Posti i sigilli i minitari stanno ora verificando gli aspetti fiscali. Sembrerebbe che l’indagine sia cominciata a seguito della denuncia di un paizente che non aveva ricevuto la fattura per le cure svolte, ma anche la posizione del direttore sanitario.

Photo Credit: Il Notizairio.net

Altri Articoli

Per la scelta si punta sullo studio tradizionale ma crescono studi in franchising e convenzionati


Gli esperti: prima operazione capire se i dati condivisi sono sensibili


Insieme per la produzione di semi-lavorati con tecnologia CAD/CAM


Come si dice in questi casi: le sentenze vanno rispettate come, soprattutto, le regole. E chi cerca nelle zone grigie delle leggi possibili soluzioni, a volte, rimane scottato. ...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi