HOME - Cronaca
 
 
19 Giugno 2018

Non solo estetica, ma una disciplina unitaria per viso, denti e sorriso

L’eredità del VIII Congresso Poiesis


L’estetica declinata in tutte le sue componenti: liceità, etica, biologia, comunicazione, psicologia, tecnica. E' l’argomento trattato durante l’VIII Congresso Internazionale Poiesis appena conclusosi nella splendida cornice del museo Nicolis di Verona in un clima di famigliare amicizia. Numerosa la partecipazione di soci e sponsor ad ascoltare nomi importanti come il professor Maurizio Ceccarelli, i dottori Loris Prosper Giuseppe PolipoRoberto Favero e la dottoressa Sarah Chick Richardson

Alla cerimonia d’apertura la presidente Poiesis, dottoressa Milvia di Gioia, ha rinnovato l’invito a prendere parte alle attività della società che raccoglie medici e odontoiatri con l’interesse comune per medicina estetica ed estetica facciale e rappresenta un laboratorio di ricerca e un momento di confronto importante per inserire, far crescere e divulgare tali discipline in ambito odontoiatrico.  Estetica del viso, estetica dentale ed estetica del sorriso sono tre componenti che si compenetrano e si rafforzano vicendevolmente. La diagnosi deve partire da un’analisi facciale per rendere i trattamenti efficaci e globali.  

La possibilità di ricorrere a tecniche di medicina estetica ha che fare, ancora una volta, non solo con la richiesta del paziente ma con i principi biologici dei tessuti periorali. Saper ascoltare capire e guidare il paziente attraverso il percorso odontoiatrico è di estrema e vitale importanza per accompagnarlo attraverso un viaggio che sia costruttivo e di soddisfazione.   Un percorso estetico così articolato deve essere condotto dal medico affiancato da un team competente, coeso e ben formato. In altri termini la terapia estetica del viso, del sorriso e dei denti è una terapia complessiva e globale che va impostata dal primo momento all’interno dello studio inteso come struttura, come team e come professionalità medica. 

Che odontoiatria e medicina estetica (o, per meglio definirla, estetica del periorale) siano due facce della stessa medaglia è stato ulteriormente approfondito nell’ultima importantissima sessione pomeridiana delle ben 13 Unità Locali dell’associazione, dove i vari coordinatori delle regioni d’Italia di Poiesis hanno portato il loro contributo mostrando quanto le tecniche di medicina estetica possano essere di supporto e di completamento alla terapia odontoiatrica e quanto la terapia medico-odontoiatrica -segnatamente in protesica ed ortodonzia – possa portare modifiche sostanziali nell’estetica globale del volto. Nei workshop interattivi a supporto, sono stati approfonditi l’importanza della gestione del colore in odontoiatria e l’utilizzo delle tecniche di ortodonzia invisibile.  

Il congresso è stato un momento di confronto costruttivo e rafforzativo di tante esperienze che ormai in estetica odontoiatrica rappresentano una realtà quotidiana volta al benessere della persona.  Particolarmente intensa e carica d’emozione la cerimonia di consegna dell’onorificenza di Presidente Onorario al dottor Ezio Costa, socio fondatore e presidente per ben 8 anni di Poiesis, che - in un breve excursus iconografico - ha ricordato i grandi passi compiuti dalla società: temi innovativi e elevato profilo scientifico il leit- motif delle passate edizioni congressuali.

La società scientifica ha già annunciato con forte entusiasmo il prossimo convegno internazionale che si terrà il 13 aprile 2019 e tutte le future e importanti collaborazioni con Simeo, AIO, ANDI, Icamp, con la finalità di dare ampia diffusione a questi importanti contributi nell’odontoiatria di tutti i giorni. 

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

Oggi un numero crescente di pazienti richiede trattamenti altamente estetici e l’odontoiatria estetica sta diventando sempre più una preoccupazione per le persone che...

di Lorenzo Breschi


“I dentisti non mirano a eseguire ‘punturine intorno agli occhi’ ma riaffermano, e con forza, le proprie prerogative e competenze professionali, per le quali sono stati formati e per le cui...


Nelle giornate di venerdì 15 e sabato 16 febbraio 2019 a Roma ha avuto luogo il 23° Congresso Nazionale della Società Italiana di Odontoiatria Conservatrice che ha visto la...


I risvolti psicologici della medicina estetica anche in odontoiatria, questi i consigli per un migliore approccio


Altri Articoli

Lo rivela uno studio pubblicato su Frontiers in Public Health. Secondo i ricercatori serve però tempo


Aggiornamento dell’Elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie. Entro fine ottobre le domande. 


Una ricerca su JADA è lo spunto per le considerazioni del prof. Gagliani nella sua Agorà del Lunedì. L’argomento è la comunicazione della prevenzione, ma anche il valore delle revisioni...

di Massimo Gagliani


L'EFP lancia una nuova campagna internazionale per spiegare la relazione tra malattie cardiovascolari e salute delle gengive sulla base delle più recenti prove scientifiche e del contributo...


Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio