HOME - Cronaca
 
 
19 Luglio 2018

Odontotecnico e direttore sanitario condannati per abusivismo, truffa e lesioni

Capita a Ravenna, il direttore sanitario sarebbe recidivo ed in causa con lo studio perché non lo pagava

Nor. Mac.

Tutto parte nel novembre 2014 quando una signora si rivolge ad una Srl odontoiatrica di Ravenna per curare una parodontite. Chi la visita, scoprirà in seguito essere un odontotecnico marito della amministratrice dello studio che fa anche da ASO, la convince che la situazione è grave, “che potrebbe anche morire” e le toglie alcuni denti sostituendoli con impianti: preventivo 12 mila euro.

Tre interventi subiti, e da subito lamenta dolori ed “i ponti le cadevano, provocandole anche situazioni di imbarazzo in pubblico e serie ricadute psicologiche” visto che ad oggi, nonostante i 33 anni di età “deve portare la dentiera e non vuole sottoporsi ad altre operazioni che, a detta dei consulenti dell'accusa, sarebbero comunque invasivi”.

A ripercorrere l’odissea della donna, e la vicenda giudiziaria, è  il quotidiano Il Resto del Carlino. Durante il dibattimento è emerso che ad effettuare le cure era stato l’odontotecnico, G.M. ravennate di anni 50.

Il direttore sanitario della struttura, A.M., laureato in medicina ed iscritto all’Albo degli odontoiatri di Bologna, secondo quanto riporta il quotidiano si era difeso sostenendo che la signora “non era una sua paziente” e che non si trattava di favoreggiamento di esercizio abusivo della professione in quanto l’odontotecnico avrebbe agito “a propria insaputa, nei giorni in cui non era presente o durante le pause pranzo”. Sempre secondo quanto riporta il quotidiano, il direttore sanitario sarebbe da due anni in causa con lo studio perchè non lo pagava.

Giudice che, viste le prove e sentite le dichiarazioni della paziente (che ha sostenuto che il medico era presente), non ha creduto alla versione del direttore sanitario condannandolo a 8 mesi di reclusione per concorso in esercizio abusivo di professione e lesioni gravi mentre il finto dentista è stato condannato a due anni per gli stessi reati oltre a quello della truffa che, informa il quotidiano, potrebbe essere esteso anche al direttore sanitario.

Il Tribunale ha trasmesso alla Procura gli atti venendo a conoscenza di fatti durante il dibattimento non emersi dalla indagini. Direttore sanitario che con molta probabilità dovrà anche subire le eventuali sanzioni che l’Ordine di Bologna riterrà di adottare.

Il giudice ha inoltre disposto il risarcimento alla vittima da liquidare in sede civile e, da subito, una provvisionale di 15mila euro.  

Articoli correlati

La notizia della sua denuncia, qualche mese fa, aveva suscitato curiosità perché il finto dentista denunciato a Treviso era un ex autista del 118. La condanna inflitta dal Tribunale di Treviso...


L’avevano già scoperto e denunciato qualche mese fa per esercizio abusivo della professione sequestrandogli lo studio che però, il finto dentista, aveva spostato in un’altra zona di Napoli, per...


Sono stati i Carabinieri della stazione di Monteruscello (Na), a scoprire e denunciare un diplomato odontotecnico di 56 anni per esercizio abusivo della professione medica.Stando a quanto riporta la...


Secondo la stampa locale, i militari della Guardia di Finanza di Ancona erano convinti di effettuare un controllo sulla regolarità dei lavoratori dipendenti di un laboratorio odontotecnico di Osimo,...


Un finto dentista di 46 anni è stato denunciato dalla Guardia di Finanza a Torre Annunziata (Na) durante un controllo allo studio odontoiatrico di sua proprietà, nonostante non avesse i tioli...


Altri Articoli

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


A denunciare un diplomato odontotecnico di 55 anni di Palermo, con l’accusa di esercizio abusivo della professione sanitaria, sono stati i carabinieri del NAS. Secondo quanto riportato dalla...


“Il meccanismo delle detrazioni sanitarie - è più costoso, regressivo e diseguale territorialmente rispetto a quello degli oneri deducibili applicato alla Sanità Integrativa. Si tratta, inoltre,...


Per i dentisti, igienisti dentali e laboratori odontotecnici che emettono la fattura elettronica per le prestazioni esenti Ivascade lunedì 22 luglio il termine per pagare l'imposta di...


Giornata di incontri istituzionali quella di martedì 16 luglio tra FNOMCeO e Ministro della Salute On. Giulia Grillo ed il Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Marco...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi