HOME - Cronaca
 
 
06 Settembre 2018

Il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria del San Paolo confermato Centro di Collaborazione OMS

I professori Strohmenger e Campus i responsabili


Riconoscendo e apprezzando il prezioso contributo che il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria dell’Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano ha offerto negli anni passati, l’Organizzazione Mondiale della Sanità lo ha designato anche per il biennio luglio 2018-luglio 2020 come Centro di Collaborazione per l’Epidemiologia e l’Odontoiatria di Comunità.

Responsabili del Centro saranno la professoressa Laura Strohmenger – già direttore dell’Unità complessa di odontostomatologia e prevenzione orale dell’ospedale – e il professor Guglielmo Campus.

Compito del Centro sarà quello di attuare il piano di lavoro concordato dall’OMS in modo tempestivo e al più alto livello possibile di qualità.

Il rinnovato incarico è il riconoscimento all’impegno profuso negli anni precedenti dal Dipartimento, che potrà così proseguire il suo lavoro all’interno di un contesto internazionale collaborando con i maggiori centri di riferimento mondiali per la salute pubblica.

Articoli correlati

Il World Health Organ pubblica un approfondimento sul perché si tenda ad escludere la salute orale dalle coperture sanitarie universali per la popolazione mondiale.


Sul banco degli imputati lo zucchero. I consigli del SIOI da dare ai pazienti genitori per sensibilizzarli verso una alimentazione sana dei propri figli


O33inchieste     14 Novembre 2019

Tassa sullo zucchero e salute orale

Mappa dei Paesi in cui la tassa è stata o non è stata attivata

Sono oltre 50 i Paesi che hanno introdotto una healty tax  per disincentivare i consumi di zucchero ed in molti casi i risultati sono positivi

di Davis Cussotto


Obiettivo del percorso formativo: la salute orale in individui e comunità svantaggiate


A Roma si è fatto il punto, l’Italia in prima linea


Altri Articoli

Immagine di repertorio

Riguarderebbe solamente la scadenza legata alla possibilità di assumere ASO non qualificate. Intanto il Ministro avrebbe dato il via libera per avviare l’iter per la modifica del DPCM


La presidente Elena Boscagin è la prima donna ad essere eletta nella CAO nazionale. Ci ha raccontato impressioni ed aspettative dopo la prima riunione 


Il rischio, scrive il presidente CAO di Cuneo, è che con la scusa della pandemia si possano allargare competenze professionali rischiando che atto medico ed atto sanitario vengano messi sullo...


Da sempre odontotecnici e odontoiatri di tutto il mondo si sono dibattuti per cercare il sistema per codificare e riprodurre la corretta dentatura umana secondo schemi ripetibili con un unico...


Su Wikipedia, alla voce “Artigiano Digitale”, si legge: “Un artigiano digitale (detto colloquialmente maker) è una persona che svolge attività di bricolage e, in generale, di fai-da-te...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente