HOME - Cronaca
 
 
10 Settembre 2018

Appello dell’Ordine spagnolo ai dentisti europei: evitiamo altri casi iDental

Castro: servono regole su pubblicità e società odontoiatriche

Nor. Mac.

La vicenda della chiusura degli studi odontoiatrici legati alla catena iDental e le conseguenze per i circa 400 mila cittadini spagnoli rimasti senza cure o con danni derivati da cure mal realizzate non deve essere un problema solo spagnolo ma deve essere da stimolo per l’Europa al fine che situazioni come queste non possano più accadere.

Può essere questa la sintesi dell’appello lanciato da Óscar Castro Reino (nella foto), presidente del Consejo General de Dentistas, ai delegati delle associazioni odontoiatriche europee aderenti ad IED (ERO), riuniti nella città di Buenos Aires in occasione del Congresso Mondiale FDI appena conclusosi. 

Durante il suo discorso, il presidente Castro ha esternato ai delegati europei presenti la grande preoccupazione e indignazione del Consejo General de Dentistas per la vicenda iDental e le gravi ripercussioni sulla salute e l'economia che ha avuto. Vicenda che per il presidente Castro è “il più grande scandalo dell’odontoiatria in tutto il mondo”. 

Dopo aver spiegato come era organizzata iDental e quali sono state le cause che hanno permesso questo “scandalo”, il presidente Casto, stando ad una nota, ha evidenziato che la vicenda iDental dovrebbe essere inquadrata in un contesto più globale definendolo "effetto bolla dentale", paragonandola a quanto è successo con la bolla immobiliare spagnola.

Presidente del CGdD che ha indicato in tre fattori le cause di quanto accaduto: legislazione lassista e permissiva, risorse umane a basso costo e una popolazione di pazienti generalmente appartenenti a livelli socioeconomici deboli e facilmente manipolabili. "Finché non ci sarà maggiore sensibilità politica per regolamentare chiaramente la pubblicità sanitaria e la proprietà delle cliniche dentistiche, evitando che la salute venga presentata come un bene di consumo, le situazioni come quella sperimentata con iDental continueranno a essere ripetute", ha denunciato dal palco il presidente Castro. 

Ribadendo che il Consejo General de Dentistas è garante della salute dei cittadini spagnoli e che non cesserà nella sua lotta contro le negligenze, il presidente Castro ha indicato dove intervenire per evitare altri casi come quello di iDental: una legislazione chiara sulla pubblicità sanitaria e che norme sulle società professionali siano fatte rispettare e le sanzioni siano davvero dissuasive. 

Photocerdit: Consejo General de Dentistas 

Articoli correlati

Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Gli impianti dentali vengono utilizzati per sostituire i denti mancanti e hanno lo scopo primario di ripristinare una buona funzionalità ed estetica. Tuttavia, in molti pazienti...

di Lara Figini


Immagine di archivio

Posizione implantare e sua influenza sui parametri peri-implantari

di Lara Figini


O33protesi     02 Marzo 2021

Stampanti 3D: a che punto siamo?

L’evoluzione delle tecniche digitali non sembra arrestarsi, come è logico che sia. Ogni giorno apriamo una pubblicità, una newsletter o una notizia sul web che evochi...

di Massimo Gagliani


Andreolli (AIDIpro): il SSN, se vuole adempiere al proprio ruolo di tutela della salute orale del cittadino, non può prescindere dallo sviluppo dell’odontoiatria pubblica e dal ruolo...


Altri Articoli

La considerazione del prof. Massimo Gagliani partendo dal fatto che stanno aumentano le lesioni dentali di origine non cariosa

di Massimo Gagliani


La notizia della settimana è certamente quella “dell’Italia che riapre”, come hanno titolato molti quotidiani. In realtà, come oramai tradizione in questo anno abbondante...

di Norberto Maccagno


Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente