HOME - Cronaca
 
 
11 Settembre 2018

Rateizzazione dei contributi ENPAM

Sabato l’ultimo giorno utile, ecco come farlo


Scade sabato 15 settembre la possibilità di richiedere la domiciliazione dei contributi previdenziali ad ENPAM direttamente sul conto corrente bancario e pagarli ratealmente o in una unica soluzione. 

Per attivare questo servizio, spiegano da ENPAM, è sufficiente compilare il modulo dall’area riservata (a questo link) entro il 15 settembre 2018. Facendolo ora per la Quota B, si estende in automatico anche alla Quota A per i versamenti del prossimo anno. 

Effettuando la domiciliazione bancaria per gli iscritti alla quota B sarà possibile pagare i contributi sempre in un'unica soluzione oppure indue rate senza interessi: scadenza 31 ottobre e 31 dicembre.

Sarà anche possibile pagare in 5 rate ma in questo caso le prime due rate saranno senza interesse mentre alle retanti 3 (scadenza 28 febbraio, 30 aprile, 30 giugno) verrà applicato un tasso di interesse dello, 3% annuo. 

Per chi richiede la domiciliazione entro il 15 settembre potrà già ratealizzare i contributi per l’anno in corso mentre chi decide di farlo successivamente a tale data potrà ratealizzare quelli del prossimo anno. 

Articoli correlati

Se è vero che le scadenze non hanno mai fine giovedì 31 ottobre scade, per gli iscritti alla Quota B dell'ENPAM,  il termine per versare i contributi per la propria...


L’obiettivo è fare in modo che la pensione spettante a vedove e orfani sia calcolata sull’importo a cui il familiare deceduto avrebbe avuto diritto al termine della propria carriera


In attesa dell’approvazione definitiva, ed il conseguente rimborso delle ritenute versate agli iscritti, AIO ed ANDI plaudono la decisone del Parlamento


Non saranno tassati gli aiuti Covid attivati dall’ENPAM. Oliveti: il Parlamento ha fatto giustizia, non aveva senso che i professionisti in difficoltà pagassero le tasse sugli aiuti


Cambia il meccanismo per ricevere la pensione supplementare per i pensionati che lavorano come professionisti 


Altri Articoli

Critici i sindacati che ricordano come molti dentisti sono stati costretti a chiudere sia per l’elevato rischio di esposizione che per i costi legati alle forniture dei sistemi di protezioni...


Per il presidente Cassarà non si può mettere in discussione i rischi della professione che deve essere considerata prioritaria per ricevere i vaccini  


Nella restaurativa abbiamo visto tutto e il suo contrario, nella protesi pure. Il tema affrontato dal prof. Massimo Gagliani è quello dei perni

di Massimo Gagliani


Berrutti (UNIDI): Lo spostamento di Expodental Meeting a giugno tiene conto del mutato calendario fieristico e della volontà di espositori e visitatori di incontrarsi nuovamente


La Regione: quelli che svolgono tirocinio sono da considerare a tutti gli effetti operatori sanitari ai fini della normativa in materia di profilassi vaccinale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale