HOME - Cronaca
 
 
13 Settembre 2018

Igienista dentale faceva il dentista

Condannato a Saluzzo (Cn). Dovrà risarcire anche l’Ordine


I titoli per fare molte altre attività nel settore dentale li aveva, ma probabilmente la “vocazione” per curare i denti era troppo forte. Così un diplomato odontotecnico, poi laureatosi in igiene dentale, è stato condannato per esercizio abusivo della professione odontoiatrica a tre mesi di reclusione con la sospensione condizionale della pena. 

I fatti risalgono al 2014 quando era stato denunciato per aver effettuato cure a dei pazienti nel suo studio di igiene dentale a Saluzzo (Cn), facendo anestesie, devitalizzazioni e otturazioni. Cure, però, esclusive dell’iscritto all’Albo degli odontoiatri. 

La stampa locale ricorda anche che l’igienista dentale, quando ancora diplomato odontotecnico, era già stato condannato per lo stesso reato. 

Il giudice ha anche condannato il finto dentista a pagare all’Ordine di Cuneo, costituitosi parte civile, un risarcimento di 6.500 euro per danni morali e materiali, oltre alle spese processuali. 

“L' igienista dentale non ha possibilità di operare in piena autonomia, ma lo può fare esclusivamente sotto la corretta prescrizione e sorveglianza del medico odontoiatra”, dice ad Odontoiatria33 il presidente della CAO di Cuneo Giampaolo Damilano.

“Nel caso in questione –continua- il soggetto era titolare di uno studio autonomo e come puntualizzato dallo stesso difensore la targa riportava correttamente ‘studio di igiene dentale’, generando però equivoco nelle fasce meno avvedute della popolazione”.  

Sull’indennizzo che il finto dentista dovrà versare all’ordine di Cuneo il presidente Damilano dice che verrà utilizzato per finanziare le attività formative degli iscritti.  

Articoli correlati

Il Tg satirico di Canale 5 smaschera l’illecito e spiega chi può effettuare lo sbancamento dentale. Le congratulazioni all’inviata di AIDIPro


Capita a Cava de’Tirreni in provincia di Salerno. La Guardia di Finanza, a seguito di una serie di indagini, effettuano una perquisizione nelle abitazioni di due fratelli alla ricerca di armi non...


Uno lavorava in un poliambulatorio medico, l’altro in un sottoscala, gli altri 2 arrotondavano facendo i buttafuori 


Il Segretario SIASO Fulvia Magenga precisa: l’art. 348 del codice penale tutela tutti i soggetti titolari di una specifica abilitazione, quindi anche gli ASO


cronaca     15 Luglio 2021

Abusivo da anni scoperto a Monza

Denunciato per esercizio abusivo della professione medica, illecita somministrazione di farmaci, circonvenzione di incapaci. Da anni non avrebbe presentato la dichiarazione dei redditi


Altri Articoli

Per il prof. Gagliani l’odontoiatria dovrà imparare a crescere in relazione a quelle che sono le mutate esigenze della popolazione puntando su di un sistema sinergico tra un privato finanziatore...

di Massimo Gagliani


E’ successo in provincia di Reggio Calabria. I carabinieri lo hanno trovato in studio a lavorare nonostante il provvedimento dell’ASL


In collaborazione con un poliambulatorio cittadino e l’Università La Bicocca offrirà prestazioni e protesi alle persone socialmente deboli


Il tragico caso di cronaca nel bresciano ha fatto nascere interrogativi sulle responsabilità e le possibili conseguenze civilistiche e penali. Ne abbiamo parlato con il segretario AIO Danilo Savini


Uno studio italiano ha verificato l’efficacia dei vaccini contro il Sars-CoV-2 e se la somministrazione di una terza dose può conferire un'efficacia protettiva maggiore


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio