HOME - Cronaca
 
 
18 Settembre 2018

Autumn Meeting AIDI

A Riva del Garda il 21 e 22 Settembre


Prevenzione dei difetti di sviluppo dello smalto e carie, saranno gli argomenti portanti della terza edizione dell’Autumn Meeting AIDI, “Enamel alterations analysis of systemic and local factors. The point of view ofdental hygieenist”  che si terrà a  Riva del Garda il 21 e 22 Settembre 2018

La prevenzioni della carie è uno degli obiettivi principali che l’Igienista Dentale deve perseguire  per i propri pazienti. Non esiste terapia della carie senza prevenzione. La sola terapia, infatti, non modifica l’incidenza della malattia e senza l’applicazione di adeguati protocolli preventivi, le sole sedute di controllo periodiche diventano la conta di nuove carie sviluppatesi.

L’evento nato nel 2016  vede, anno dopo anno, crescere in maniera considerevole il numero degli Igienisti Dentali iscritti, provenienti da tutta Italia. I lavori saranno aperti venerdì 21 Settembre, alle 14.00, dalla Presidente Nazionale AIDI la dott.ssa Antonia Abbinante, con il saluto alle autorità presenti e alla platea. 

Una prevenzione efficace deve essere configurata in maniera personalizzata, è indispensabile effettuare una valutazione individuale dei fattori di rischio della carie per indicare le situazioni sulle quali intervenire, impostare il programma di prevenzione personalizzato, applicare differenti procedure con frequenza relazionata all’entità del rischio; di tutto ciò parlerà la dott.ssa Giuliana Bontà, Consigliere del direttivo AIDI nazionale.

La prof.ssa Maria Grazia Cagetti, odontoiatra, in collaborazione con la Dott.ssa Angela Turi, igienista dentale, parleranno di white spot, della loro eziologia, della terapia e diagnosi; di remineralizzazione dentaria parlerà, invece,  il dott. Matteo Basso. I digital Ambassador AIDI Antonia SinesiRoberto Salerno metteranno la loro esperienza al servizio dei partecipanti offrendo spunti per il successo professionale. 

La seconda giornata sarà caratterizzata da interventi che esamineranno come alcune malattie sistemiche autoimmuni e la dieta possono avere un impatto negativo per la salute orale e viceversa come una non salute orale possa compromettere il benessere e la qualità di vita. Recenti  studi hanno evidenziato che uno dei batteri responsabili della parodontite, il Prophyromonasgengivalis, possa essere associato all’artrite reumatoide.  

Il cavo orale può essere una finestra privilegiata per porre il sospetto diagnostico di alcune malattie sistemiche, infatti è da tempo noto come alcune alterazioni dei tessuti duri e molli del cavo orale possono essere delle vere e proprie spie di patologie non ancora diagnosticate ed è assolutamente indispensabile per l’Igienista Dentale essere preparato a riconoscere, intercettare e segnalare queste spie. 

Il Congresso sarà ancora una volta un’occasione per tutti gli Igienisti Dentale, soci Aidi e non, d’incontro e raffronto ma soprattutto un momento di apprendimento e crescita professionale. 

A cura di: Gabriella Cagnin, Consigliere Culturale Nazionale AIDI   

Articoli correlati

Direttivo nazionale UNID

In attesa delle indicazioni ministeriali l’UNID ha pubblicato un decalogo per guidare l’igienista dentale nella ripresa della attività clinica


In attesa delle linee guida ministeriali, sul sito dell’Associazione Igienisti Dentali Italiani la guida pratica per la prevenzione dell’infezione da coronavirus


Fiorile: “Il Consiglio di Stato fa chiarezza. Tra Odontoiatra ed igienista Dentale è necessaria la compresenza in un’ottica di integrazione funzionale”


AIDI  e  AIDIPro : prendiamo atto della decisione. La sentenza fornisce importanti chiarimenti a favore della nostra autonomia. Come suggerito dai Giudici ci rivolgeremo al legislatore per fare...


Per i giudici la legge è chiara, ma la sentenza ribadisce l’autonomia professionale dell’Igienista e la necessità della presenza contestuale dell’odontoiatra in studio 


Altri Articoli

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


Video intervista al prof. Roberto Burioni per capire le varie differenze tra i test per individuare il Covid, il ruolo di dentisti ed igienisti dentali ed i consigli nella prevenzione del contagio in...


La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


Il Governo al lavoro per sitarlo e garantire la somministrazione al maggior numero di persone in tempi rapidi. Anelli (FNOMCeO) pensa di coinvolgere anche i dentisti


Il dott. Azzalin di Varese ci racconta la sua esperienza, diretta, di una visita nei NAS per verifiche igienico sanitarie ed amministrative


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina