HOME - Cronaca
 
 
22 Ottobre 2018

Master di II livello in Odontoiatria conservativa estetica

Iscrizioni entro il 14 gennaio 2019


Alma Mater Studiorum Università di Bologna presenta il Master in Odontoiatria conservativa estetica, un percorso didattico/clinico su tutti gli aspetti riguardanti la conservativa diretta e indiretta, alla luce delle moderne conoscenze in tema di adesione smalto-dentinale.

Il percorso prevede lezioni teoriche sui principi della moderna odontoiatria conservativa e ricostruttiva, affiancate dalla pratica su paziente, che sarà svolta nel Reparto di Odontoiatria Conservativa dell’Università di Bologna. Particolare attenzione sarà rivolta alla gestione conservativa estetica di casi complessi e alla definizione di protocolli terapeutici conservativi, validati dalla letteratura scientifica più recente, per la cura della patologia cariosa.

Mediante una disamina approfondita dei rapporti tra odontoiatria conservativa, endodonzia, parodontologia e protesi, il partecipante acquisirà gli strumenti utili per gestire restauri estetici diretti e indiretti, oltre alle metodologie della ricerca di base e clinica per l’analisi critica della bibliografia in materia.

Obiettivo del Master, è formare odontoiatri professionisti nell’elaborazione di piani di trattamento interdisciplinari con particolare attenzione alla riabilitazione conservativa estetica, oltre che in grado di gestire situazioni cliniche complesse attraverso un moderno approccio preventivo e ultraconservativo estetico.

Il master è riservato ai candidati in possesso di laurea magistrale e magistrale a ciclo unico in medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria, oppure lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti. Sono inoltre richieste: iscrizione all’albo italiano medici e odontoiatri, buona conoscenza della lingua inglese.

I posti disponibili sono 25; le candidature devono essere inviate entro il 14 gennaio 2019 e le lezioni si svolgeranno da febbraio 2019 a giugno 2020.

Al fianco del professor Lorenzo Breschi, direttore del Master, i seguenti relatori: Mario Alessio Allegri, Riccardo Becciani, Milena Cadenaro, Vincenzo Castellano, Vittorio Checchi, Federico Ferraris, Sandro Marcoli, Annalisa Mazzoni, Adamo Monari, Massimo Nuvina, Gaetano Paolone, Nikolaos Perakis, Sandro Pradella, Giovanni Sammarco, Pietro Sibilla, Roberto Spreafico, Marco Veneziani.

Per informazioni:

Sito web

Ugo Dall’Olio - tel. 051.2091962 - u.dallolio@fondazionealmamater.it

 Pagina Facebook dedicata. 

Articoli correlati

eventi     01 Gennaio 2019

Master in implantologia protesica

Università degli studi di Torino


Per il nuovo anno accademico 2018-2019, l’offerta formativa dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli si arricchisce di un nuovo Master organizzato dalla...


Ancora possibile iscriversi al master COI


cronaca     14 Settembre 2018

L’ortodonzia del futuro

Master di II livello in ortognatodonzia


Altri Articoli

La considerazione del prof. Massimo Gagliani partendo dal fatto che stanno aumentano le lesioni dentali di origine non cariosa

di Massimo Gagliani


La notizia della settimana è certamente quella “dell’Italia che riapre”, come hanno titolato molti quotidiani. In realtà, come oramai tradizione in questo anno abbondante...

di Norberto Maccagno


Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente