HOME - Cronaca
 
 
20 Dicembre 2018

Frodano la sanità pubblica americana, nei guai due “dental companies” che imponevano ai dentisti obiettivi di produzione. A denuciarle un loro collaboratore

di Davis Cussotto


Un recente comunicato stampa dell’ American Dental Association informa che: lo Stato Federale dell’Indiana ha comminato una sanzione di  5,1 milioni di Dollari a due Dental Companies -Samson Dental e ImmediaDent- per una serie di frodi nei confronti di Medicaid, il programma sanitario federale per famiglie a basso reddito. 

Le accuse vanno dalla falsa fatturazione all’overtreatment non necessario nel periodo 2009- 2013. Secondo quanto riportato dalla stampa il managent delle Companies ha esercitato pressioni sul personale medico per influenzare le decisioni sui trattamenti da eseguire ai pazienti ignari. L’illecito è emerso grazie alle informazioni di un dentista, il dr Jihaad Abdul-Majid ex dipendente di ImmediaDent. 

Curtis Hill il Procuratore Generale dell’Indiana ha dichiarato che la Corte rimarrà vigile affinchè in futuro i fondi Medicaid vengano utilizzati per le finalità previste a tutela degli assicurati e dei contribuenti USA.
“Samson e Immediatedent, hanno violato le leggi federali continua C.Hill, imponendo al personale medico obiettivi di produzione e provvedimenti disciplinari quando  questi non sono  raggiunti”. 

Le Dental Companies hanno ribadito, attraverso i propri uffici legali, che:

1) nessun paziente è stato danneggiato o ha ricevuto un’assistenza inferiore alle aspettative.

2) stiamo da anni lavorando per migliorare il servizio  e qualità delle cure offerte ai nostri assistiti.

3) parte degli anni  contestati sono riferibili ad una gestione previdenziale diversa dalla attuale.     

L’accordo transattivo raggiunto non è  in relazione con alcun illecito da parte di Samson e  ImmediaDent; tuttavia  dopo quattro anni di contenzioso  e significative spese sostenute hanno concluso per poter continuare a focalizzarsi sulla propria mission di offrire la migliore assistenza possibile ai proprii pazienti. 

Articoli correlati

Con le prime 600 lettere alle società odontoiatriche censite nelle Marche in Emilia Romagna e Toscana è cominciata la campagna informativa dell’ENPAM in vista della scadenza per versare lo...


“L'Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato l'elenco dei debitori che devono più di un milione di euro al fisco spagnolo e tra loro ci sono società proprietarie di cliniche...


Lo spirito dei DiDomenica è quello di portare un parere diverso sui temi che settimana dopo settimana vengono toccati. Un punto di vista volutamente differente da come la potrebbe pensare un...

di Norberto Maccagno


Le regole fissate dalla Legge di Stabilità 2012 indicano che le società tra professionisti sono connotate dall’avere almeno una maggioranza di due terzi di soci...


Ad indicarlo è la delibera del 22 maggio 2019 dell’Autorità̀ Garante della Concorrenza e del Mercato (pubblicata oggi sul bollettino dell’Autority) che segnala “le limitazioni della...


Altri Articoli

Secondo l’Associazione oltre 400 i controlli effettuati. Ecco come regolarizzare la propria posizione


Prof. Pelliccia: ‘’il dentista deve saper prendere le decisioni giuste al momento utile, vi aiutiamo a imparare a farlo’’


Assegnata in Commissione alla Camera una PdL che impone il 51% del capitale in mano all’iscritto all’Albo


Lodi: l’analisi impietosa, in evidenza contraddizioni e difetti di un sistema riservato ai ricchi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi