HOME - Cronaca
 
 
20 Dicembre 2018

Collaboratore studio odontoiatrico, soddisfazione di Confprofessioni per la firma dell’accordo d’intesa


Valorizzare la figura dell'assistente di studio odontoiatrico per arrivare al pieno sviluppo professionale del personale che opera negli oltre 50 mila studi dentistici in Italia. Con questo spirito, lo scorso 12 dicembre, Confprofessioni, Filcams-Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno sottoscritto un accordo che disciplina il personale odontoiatrico all'interno del Contratto collettivo nazionale di lavoro degli studi professionali, dopo l'entrata in vigore del Dpcm del 18 febbraio 2018 sul riconoscimento della figura dell’Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO).

Nel dettaglio, oltre a una nuova disciplina dell’assistente e una sua nuova ricollocazione nei profili del Ccnl, Confprofessioni e i sindacati del settore hanno individuato una nuova figura definita “Collaboratore di settore odontoiatrico”, la quale sotto la responsabilità e le direttive del medico odontoiatra svolge funzioni di supporto alle attività tipiche e caratteristiche del medesimo. Si tratta di un profilo che si affianca e non si sovrappone a quello dell’aso, che nel nuovo assetto di regole rappresenta una figura maggiormente qualificata. 

“L'intesa sottoscritta con i sindacati del settore mira a rilanciare il mercato del lavoro nel settore odontoiatrico, evitando le rigidità applicative che discendono dalle disposizioni del decreto - sottolinea il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella (nella foto). Da una parte ci siamo impegnati a ad avviare un confronto con le istituzioni competenti per correggere e rimuovere le criticità esistenti; dall'altra, puntiamo a promuovere l'assunzione di giovani attraverso l'apprendistato per la qualifica, un attestato professionalizzante e ad una formazione che ne attesti la qualifica, come codificato dal Ccnl degli studi professionali”. 

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

agora-del-lunedi     14 Giugno 2021

E gli anziani?

La popolazione invecchia e sorridere potrebbe non essere più solo un privilegio per ricchi. Alcune considerazioni del prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Per SIASO un parere corretto ed utile per completare la formazione pratica dell’Assistente. Magenga: “attenzione a rispettare le regole ed il piano formativo previsto”


La presidente Abbondanza spiega l’importanza della proroga all’articolo 13 e la necessità di vedere ufficializzate le modifiche concordate al DPCM


Dovrà essere discussa nella prima riunione utile della Conferenza Stato Regioni la proposta di proroga delle disposizioni transitorie contenute nel profilo dell’ASO


Il parere l’Ispettorato Nazionale del Lavoro delinea il quadro normativo. Non chiara la reale possibilità di mettere in pratica le soluzioni indicate condizionate, anche, dalle normative regionali


Altri Articoli

Il primo passo si focalizza su una collaborazione tra lo scanner intraorale 3Shape TRIOS di 3Shape e gli allineatori trasparenti SureSmile di Dentsply Sirona


Agorà del Lunedì     14 Giugno 2021

E gli anziani?

La popolazione invecchia e sorridere potrebbe non essere più solo un privilegio per ricchi. Alcune considerazioni del prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Contributo alle mamme medico o odontoiatre iscritte alla quota A e B e per le studentesse del V e VI anno in Medicina o Odontoiatria


Firmato il regolamento sul certificato COVID digitale UE che sancisce la fine dell'iter legislativo. Dal primo luglio sarà utilizzabile in Europa


I dottori commercialisti Alessandro ed Umberto Terzuolo consigliano e ci spiegano, come potrebbero essere “adattati” al settore dentale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria al digitale non è solo protesi