HOME - Cronaca
 
 
08 Gennaio 2019

La conoscenza come motore di tutti i processi di studi e laboratori. Se ne parla a Bologna a fine mese


Il “Lato oscuro della conoscenza” è il titolo dell’ormai consueto convegno Dental Educator che, come sempre, nell’ultimo weekend di gennaio, rappresenta la prima manifestazione dell’anno del calendario di seminari, convegni e manifestazioni del settore dentale.
Così come ci ha abituato, nel corso degli anni, anche per il 2019, Dental Educator ha scelto un tema molto stuzzicante e trasversale, costituito dalla rilevanza che, anche in epoca digitale, riveste la conoscenza e competenza degli operatori, sviluppate, cresciute e consolidate in epoca analogica ed ancora oggi, per dirla con le parole di Lino Mezzetti, anima instancabile di questa ed altre iniziative, “vero motore dei processi sia negli studi odontoiatrici che nei laboratori odontotecnici”.

Assisteremo, quest’anno, alla celebrazione delle professionalità di odontotecnici e dentisti/odontoiatri, abbiamo chiesto a Mezzetti?  

“In un certo senso è così, perché, nelle due giornate del convegno metteremo a fuoco la rilevanza assoluta dei livelli professionali raggiunti dagli operatori del dentale, anche in contesti apparentemente privi di questo contributo perché considerati di routine nelle rispettive pratiche professionali”.“In questo ambito, oltre alla rilevanza e competenza dei relatori coinvolti che rappresentano il più ampio spettro possibile degli attori del settore dentale, dalle industrie, ai dentisti/odontoiatri, agli odontotecnici e, quest’anno, per la prima volta, anche le assistenti alla poltrona, offriremo alcune sorprese ai partecipanti che, immaginiamo possano riscuotere il loro interesse” continua Mezzetti. 

Dental Educator, al momento, non ci svela niente di più, ma ci conferma che anche nell’edizione 2019, verrà premiato un esponente del settore che si è particolarmente distinto nella sua carriera professionale e che ha rappresentato un caso di successo internazionale che ha contribuito alla considerazione che gode il comparto nazionale in tutto il mondo. 

La due giorni bolognese di Dental Educator avrà luogo venerdì 25 gennaio e sabato 26 gennaio 2019 e, dalle anticipazioni forniteci immaginiamo saprà mantenere la promessa di un evento di livello importante, costruito e svolto con approcci sempre originali e; non a caso, la stessa Dental Educator ha presentato il convegno, nelle settimane scorse, sottolineando come la conoscenza sia l’unica “droga” che crea indipendenza, autonomia e valore. 

Il convegno rilancia, insomma, un tema dibattuto già nel corso del 2017 e cresciuto nel 2018, costituito dai protocolli e dalle raccomandazioni professionali nelle quali si sedimenta il sapere e l’abilità sviluppata da tutti gli operatorie che devono trovare adeguata valorizzazione nei percorsi di innovazione tecnologica, organizzativa e procedurale di ogni esponente del dentale.Il gruppo dei relatori, si presenta da sè, vista notorietà e considerazione che tutti questi godono nel settore sotto è possibile scaricare il programma dettagliato dell’evento.

Articoli correlati

Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


La sede FNOMCeO illuminata in ricordo dei medici ed odontoiatri italiani deceduti durante l’emergenza Covid-19


Altri Articoli

Una ricerca su JADA è lo spunto per le considerazioni del prof. Gagliani nella sua Agorà del Lunedì. L’argomento è la comunicazione della prevenzione, ma anche il valore delle revisioni...

di Massimo Gagliani


L'EFP lancia una nuova campagna internazionale per spiegare la relazione tra malattie cardiovascolari e salute delle gengive sulla base delle più recenti prove scientifiche e del contributo...


Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


Confermata l’esclusione per gli studi associati che, ora, dovranno restituire quanto ricevuto, ma senza subire sanzioni


Le paure verso una nuova pandemia porta a ripensare gli approcci comunicativi e le azioni organizzative. Queste le frasi da non dire e quelle da dire per trasmettere “sicurezza” al paziente

di Davis Cussotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio