HOME - Cronaca
 
 
11 Gennaio 2019

L’eccellenza italiana si presenta al mondo. Nasce Dentistry33


Fornire ai dentisti uno strumento per ottenere facilmente l'accesso all'opinione degli esperti di tutto il mondo sui problemi clinici quotidiani e per aiutarli con soluzioni innovative e scientifiche, valorizzando l’eccellenza italiana. E’ questo l’obbiettivo di Dentistry33 il nuovo strumento informativo del Gruppo editoriale EDRA che da oggi è online all’indirizzo http://www.dentistry33.com

“Il nostro Gruppo oggi è presente oltre che in Italia, negli Stati Uniti, in Spagna, Inghilterra, Polonia, Albania: Dentistry33 è la nuova piattaforma per fare conoscere al mondo l’eccellenza italiana, la professionalità e la qualità dei nostri professionisti, l’alto livello di ricerca dell’Accademia, delle Società scientifiche e delle aziende Made in Italy”, dice Giorgio Albonetti Presidente del Gruppo Edra.

Uno strumento che mettiamo a disposizione di tutta l’odontoiatria italiana di eccellenza che vuole farsi conoscere e confrontarsi con i colleghi di tutto il mondo”.

Dentistry33 è progettato per offrire informazioni immediate e leggibili su diversi argomenti come l'odontoiatria digitale, l'endodonzia, l'implantologia, l'igiene orale, la patologia orale, la chirurgia orale, l'ortodonzia, l'odontoiatria pediatrica, la parodontologia, la protesi dentaria e l'odontoiatria restaurativa. Due volte al mese sarà proposto e sviluppato un nuovo argomento di discussione con l'aiuto dell'esperienza clinica di esperti affermati nel campo specifico e un'attenta analisi della letteratura scientifica, settimanalmente vengono poi approfondimenti clinici tratti da lavori Italiani o pubblicati sulla stampa scientifica straniera. Una newsletter informerà periodicamente sulle novità pubblicate (per riceverla clicca qui). Dentistry33 è anche presente su Facebook a questo link

“Un progetto internazionale ambizioso, in continua evoluzione, che punta ad informare e aggiornare gli odontoiatri di tutto il mondo su sui temi legati alla professione”, spiega il prof. Lorenzo Breschi, direttore scientifico di Dentistry33.

“La qualità della ricerca e dei casi clinici proposti per la pubblicazione sarà sottoposta a una rigida revisione del Comitato Editoriale al fine di fornire agli utenti uno strumento utile per migliorare e ampliare concretamente le conoscenze sugli argomenti di interesse. Sono sicuro sarà uno strumento utile per la professione e per l’odontoiatria italiana”. 

Dentistry33 è un ulteriore passo nel processo di internazionalizzazione e di interscambio di informazioni cliniche e di ricerca promosso in questi anni da EDRA, con l'obiettivo di sviluppare soluzioni teoriche e applicative a diversi problemi e situazioni comuni, combinando il know-how consolidato di esperti internazionali con i valori dell'evidenza approccio, valorizzando l’eccellenza italiana. 

Articoli correlati

Un libro che affronta il tema, illustrando casi complessi nei settori anteriori con un approccio globale al sorriso del paziente. Guarda la video intervista al prof. Diego Lops


Dal punto di vista dell’aggiornamento ha permesso di scoprire l’utilità dell’online che non toglie al residenziale, ma aggiunge all’odontoiatra possibilità per formarsi...

di Massimo Gagliani


Chi ha provato l’aggiornamento a distanza continuerà ad utilizzarlo, anche se quello in presenza non viene accantonato. Il futuro della formazione approfondito in un evento EDRA: guarda la...


Video incontro con Giacomo Derchi ed Enrico Manca con consigli, indicazioni e considerazioni su materiali e tecniche da utilizzare. Occasione anche per sfogliare insieme il loro libro edito da Edra


Le paure verso una nuova pandemia porta a ripensare gli approcci comunicativi e le azioni organizzative. Queste le frasi da non dire e quelle da dire per trasmettere “sicurezza” al paziente

di Davis Cussotto


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Il presidente Landi su Open Access Government: la pandemia può essere un’opportunità per favorire l’accesso alle cure odontoiatriche e ripensare il futuro del settore


ANTLO incaricata dalla Regione di raccogliere i dati di tutti i titolari di laboratorio, socie e dipendenti inserendoli nel sistema di prenotazione della Regione


L’Associazione Odontoiatria Privata Italiana scrive la Ministro Speranza: ''mettiamo a disposizione i nostri studi quali ulteriori punti di vaccinazione''


Entro fine mese si devono comunicare i dati del 2020 secondo le vecchie disposizioni, ma per il 2021 la comunicazione diventa mensile e con più dati da inserire


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta