HOME - Cronaca
 
 
15 Gennaio 2019

Caso del paziente sieropositivo rifiutato. L’Ordine di Roma convoca il dentista


“Valuteremo il caso insieme al presidente dell'Ordine Antonio Magi ed al dentista coinvolto, essendo lo stesso iscritto ad entrambi gli albi. Il collega sarà convocato nei prossimi giorni”.

A dirlo è il presidente CAO Roma Brunello Pollifrone (nella foto) che sulla vicenda del dentista che si è rifiutato di vistare un paziente sieropositivo perché “non attrezzato”, invitandolo a rivolgersi ad una struttura pubblica, ricorda i doveri deontologici e morali dei medici. 

“Data l’impossibilità di avere certezza sullo stato di sieropositività dei pazienti, ogni studio o ambulatorio odontoiatrico deve adottare le misure di precauzione più idonee a garantire la salute di ogni singolo paziente e la protezione degli operatori sanitari”, commenta il presidente Pollifrone.  

Il Presidente CAO Roma ricorda inoltre come in situazioni di questo tipo si deve sempre rispettare la privacy del paziente, richiedendo soprattutto le informazioni strettamente necessarie alla tipologia di intervento da effettuare e rendendo sempre consapevole il paziente delle conseguenze di un eventuale rifiuto a fornire le informazioni richieste. 

Intanto l’OMCeO romana, sollecitata dal Ministero della Salute, ha rassicurato le istituzioni che fornirà “tempestivamente” le informazioni raccolte, “anche al fine di adottare i provvedimenti disciplinari ritenuti più opportuni”.

Articoli correlati

Gentile direttoreTenendo fede a quanto dichiarato in svariate situazioni, sono tornato, dopo la competizione elettorale nazionale del maggio scorso, ad occuparmi a tempo pieno alle mie attività...


"Tutti gli operatori sanitari quando vengono a conoscenza nei confronti del paziente che stanno curando di una sua positività al virus dell'Hiv sono tenuti a prestare la necessaria assistenza....


Viviamo in una società che accetta che il destino di 40 disperati lasciati in balia del mare per 20 giorni sia un caso politico e non umanitario, che in Italia migliaia di donne vengano molestate,...


“Non è accettabile che una persona sieropositiva sia cacciata da uno studio odontoiatrico perché non in grado di "gestire un paziente con Hiv". La denuncia di Fanpage.it che ringrazio,...


La Giornata mondiale contro l'AIDS che si celebra il 1 ° dicembre di ogni anno dal 1988, è un'opportunità per le persone di tutto il mondo di unirsi nella lotta contro l'HIV, mostrare il loro...


Altri Articoli

1.200 cliniche dentali presenti su tutto il territorio spagnolo apriranno le loro porte alle future mamme. Questi gli aspetti chiave da seguire suggeriti alle donne in gravidanza


Collaboratori, titolari di studio e team odontoiatrico, visti dal consulente di gestione. Le criticità, i consigli e le “soluzioni”


FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi