HOME - Cronaca
 
 
18 Gennaio 2019

La professoressa Antonella Polimeni riconfermata alla guida della SIOCMF


La SIOCMF, Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale, ha riconfermato alla presidenza per il biennio 2019-2012 la professoressa Antonella Polimeni (nella foto), preside della Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell'Università Sapienza di Roma. 

La SIOCMF è la Società Scientifica vicina al modo accademico del settore odontoiatrico ed è stata inserita nell’elenco del Ministero della Salute delle società scientifiche accreditate. 

Tag

Articoli correlati

Il trattamento odontoiatrico nel paziente con malattie sistemiche" il tema del Congresso ANDi Novara in programma a Orta San Giulio (NO) dal 18 ottobre


Congresso Regionale Calabria-Sicilia di Odontoiatria


Il racconto ed i ringraziamenti a “caldo”


Sabato 22 aprile 2017, presso l'Aula "Giancarlo Valletta" dell'Università "Federico II" di Napoli, in occasione dell'inaugurazione del Corso di perfezionamento in Protesi Dentaria 2017 si...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni