HOME - Cronaca
 
 
25 Gennaio 2019

L’odontoiatria 2.0 ed il “marketing etico" spiegato agli studenti dell’Università de L’Aquila


Anche in odontoiatria sta avvenendo la trasformazione digitale, i cambiamenti avvengono sempre con maggiore velocità. 

Nella gestione evoluta dello studio odontoiatrico non basta dare un tocco di modernità al solito modo di operare ma bisogna aggiornarsi costantemente.
Viviamo infatti in una economia globalizzata sempre più interconnessa.



Gli studi odontoiatrici mono professionali sono diventati delle piccole aziende sanitarie e si trovano ad affrontare sempre nuove situazioni:

  • Le condizioni di mercato
  • La tecnologia 
  • I costi di gestione
  • Le richieste dei pazienti
  • La burocrazia 
  • La concorrenza 

Oggi più che mai, è indispensabile imparare a lavorare in Team, essere competitivi e aggiornare il modello organizzativo dello studio interrogandosi sull’appropriatezza della strategia e sostenibilità del proprio progetto.   

In tutto questo avrà sempre più un ruolo strategico il capitale umano dello studio.

Per emergere in questo scenario risultano indispensabili le cosiddette skills trasversali come la comunicazione efficace, il management sanitario e il Marketing Etico. Questo permette di fare emergere con chiarezza la professionalità del clinico senza dovere ricorrere a forme pubblicitarie che non siano in sintonia con i codici deontologici della professione stessa.

Ed è proprio su questi temi, che Martedì 22 Gennaio nell’Università degli studi dell’Aquila, si è tenuto un seminario, rivolto agli studenti del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria  e agli specializzandi, patrocinato dall’Ordine dei Medici dell’Aquila dal titolo: “Il medico odontoiatra 2.0 & il marketing etico per lo studio odontoiatrico mono-professionale”.

Il prof. Giuseppe Marzo, Direttore della Scuola di specializzazione in Ortognatodonzia della medesima Università, il Presidente CAO dell'Aquila il dott. Luigi Di Fabio insieme al dott. Vincenzo Quinzi hanno presentato i due relatori il dott. Claudio Gammella e dott. Leonardo Targetti  entrambi medici odontoiatri e Founder di Odontoacademy, la prima scuola di formazione in Italia fondata e diretta da medici odontoiatri sul Marketing Etico e l’Innovation Management per lo studio mono-professionale.Il tema principale della loro relazione è stato incentrato sul come rendere più consapevole la classe medica e il personale sanitario della necessità di innovare il modello organizzativo dello studio alle esigenze di un mondo che cambia sempre più velocemente conservando allo stesso tempo la tradizione, il decoro e i principi etici fondanti dell’arte medica. 

Il prof. Giuseppe Marzo ha concluso la sessione ribadendo la necessità di riportare al centro la figura del medico odontoiatra, un professionista che deve essere sempre più preparato sia clinicamente che nelle forme di organizzazione di studio per soddisfare al meglio le esigenze dei suoi pazienti.    

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

L’invito ai pazienti: non trascurate le cure e rivolgetevi a Specialisti in Ortodonzia qualificati per essere certi di non correre rischi


Indagini a seguito della denuncia di un paziente per lesioni. Nei guai finto dentista e direttore sanitario di un Centro odontoiatrico, sequestrato l’intero immobile


Stella al Senato presenta proposta di revisione Irpef: parità di trattamento per tutti i redditi da lavoro, progressività graduale dell’imposizione e tagli alle imposte sulla classe media


Il CNA denuncia: nuovi oneri amministrativi per imprese e professionisti che hanno beneficiato dei contributi a fondo perduto


Iandolo (CAO): Vicenda assurda che va subito sanata, la legge estende chiaramente il bonus ai medici, e l’Ordine dei medici ricomprende gli Odontoiatri


Altri Articoli

L’iniziativa dell’FDI World Dental Federation riunisce partner del settore dentale eco-consapevoli attorno a un obiettivo comune


L’invito ai pazienti: non trascurate le cure e rivolgetevi a Specialisti in Ortodonzia qualificati per essere certi di non correre rischi


Accesso ritenuto legittimo anche in ragione della protezione della concorrenza. Per i Giudici l’Ordine è deputato a perseguire gli interessi dell'intera categoria, ma nel rispetto di imparzialità


Servono dati certi prima di avanzare ipotesi ed indicare una scadenza della copertura vaccinale. I pareri del Sottosegretario alla Salute On. Sileri e dei virologi Pregliasco, Bassetti e Galli


Le prime valutazioni sulla base dei primi dati sia per quanto riguarda l’uso delle mascherine che la durata dell’immunizzazione data dal vaccino


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri rilancia il Tavolo Tecnico: è il luogo per discutere e concordare le risposte alle problematiche