HOME - Cronaca
 
 
25 Gennaio 2019

L’odontoiatria 2.0 ed il “marketing etico" spiegato agli studenti dell’Università de L’Aquila


Anche in odontoiatria sta avvenendo la trasformazione digitale, i cambiamenti avvengono sempre con maggiore velocità. 

Nella gestione evoluta dello studio odontoiatrico non basta dare un tocco di modernità al solito modo di operare ma bisogna aggiornarsi costantemente.
Viviamo infatti in una economia globalizzata sempre più interconnessa.



Gli studi odontoiatrici mono professionali sono diventati delle piccole aziende sanitarie e si trovano ad affrontare sempre nuove situazioni:

  • Le condizioni di mercato
  • La tecnologia 
  • I costi di gestione
  • Le richieste dei pazienti
  • La burocrazia 
  • La concorrenza 

Oggi più che mai, è indispensabile imparare a lavorare in Team, essere competitivi e aggiornare il modello organizzativo dello studio interrogandosi sull’appropriatezza della strategia e sostenibilità del proprio progetto.   

In tutto questo avrà sempre più un ruolo strategico il capitale umano dello studio.

Per emergere in questo scenario risultano indispensabili le cosiddette skills trasversali come la comunicazione efficace, il management sanitario e il Marketing Etico. Questo permette di fare emergere con chiarezza la professionalità del clinico senza dovere ricorrere a forme pubblicitarie che non siano in sintonia con i codici deontologici della professione stessa.

Ed è proprio su questi temi, che Martedì 22 Gennaio nell’Università degli studi dell’Aquila, si è tenuto un seminario, rivolto agli studenti del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria  e agli specializzandi, patrocinato dall’Ordine dei Medici dell’Aquila dal titolo: “Il medico odontoiatra 2.0 & il marketing etico per lo studio odontoiatrico mono-professionale”.

Il prof. Giuseppe Marzo, Direttore della Scuola di specializzazione in Ortognatodonzia della medesima Università, il Presidente CAO dell'Aquila il dott. Luigi Di Fabio insieme al dott. Vincenzo Quinzi hanno presentato i due relatori il dott. Claudio Gammella e dott. Leonardo Targetti  entrambi medici odontoiatri e Founder di Odontoacademy, la prima scuola di formazione in Italia fondata e diretta da medici odontoiatri sul Marketing Etico e l’Innovation Management per lo studio mono-professionale.Il tema principale della loro relazione è stato incentrato sul come rendere più consapevole la classe medica e il personale sanitario della necessità di innovare il modello organizzativo dello studio alle esigenze di un mondo che cambia sempre più velocemente conservando allo stesso tempo la tradizione, il decoro e i principi etici fondanti dell’arte medica. 

Il prof. Giuseppe Marzo ha concluso la sessione ribadendo la necessità di riportare al centro la figura del medico odontoiatra, un professionista che deve essere sempre più preparato sia clinicamente che nelle forme di organizzazione di studio per soddisfare al meglio le esigenze dei suoi pazienti.    

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

Fino al 28 ottobre sarà possibile iscriversi al test per l’anno accademico 2020-2021. 25 i posti disponibili, Roma la sede dei corsi 


Aggiornamento dell’Elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie. Entro fine ottobre le domande


Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


Altri Articoli

Tra le richieste anche quella di sostenere la produzione europea. Già oggi in commercio prodotti riciclabili che rispettano le indicazioni ministeriali, l’ambiente e risultando anche economici


Finisce davanti al giudice la richiesta di un ASO che riteneva i problemi a schiena e spalle fossero di natura professionale. Riconosciuto l’indennizzo per l’inabilità certificata


Fino al 28 ottobre sarà possibile iscriversi al test per l’anno accademico 2020-2021. 25 i posti disponibili, Roma la sede dei corsi 


Riferito ai 4 mesi di pandemia è a disposizione di imprese e attività professionali con alcune limitazioni. Possibile decidere di “cederlo” 


Lo rivela uno studio pubblicato su Frontiers in Public Health. Secondo i ricercatori serve però tempo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio