HOME - Cronaca
 
 
05 Febbraio 2019

A Barcellona potrebbe nascere il dentista comunale. Primo via libera dalla Governo, ma non mancano le cretiche

Nor. Mac.

Primo via libera da parte della Commissione per i diritti sociali del Governo di Barcellona, al progetto del sindaco Ada Colau, per la creazione di un servizio odontoiatrico del Comune di Barcellona. 

Se le opposizioni la bollano come una promessa elettorale, il Commissario alla salute del Comune di Barcellona ha ricordato come il 59% dei cittadini non si andato dal dentista nell’ultimo anno mentre e solo il 28% di chi appartiene ad una classe sociale svantaggiata è riuscita a permettersi le cure, contro il 52% di coloro che appartengono a classi sociali più benestanti. 

Il progetto, stando a quanto riporta la stampa spagnola, prevede di realizzare una serie di ambulatori odontoiatrici comunali che offriranno cure a prestazioni calmierate per la maggior parte della popolazione, con tariffe fino al 40% in meno di quelle dei dentisti privati, e gratuite per i pazienti socialmente deboli. 

Per ora si comincerà con un solo centro odontoiatrico, in una zona scelta tra i quartieri particolarmente poveri di San Andreu, San Martin o Nou Barris. Lo studio si svilupperà su 200 mq nel quale opereranno quattro dentisti, nove assistenti dentali, tre igienisti, sei addetti alla reception e un coordinatore. 

Critiche nei confronti del progetto che sarebbe di fatto privato ed andrebbe in concorrenza con quanto già offerto dal Servizio Sanitario pubblico sono state espresse da parte del Collegi Oficial d'Odontòlegs i Estomatòlegs de Catalunya.
Il progetto sarà discusso e votato nel Consiglio Comunale di marzo

Articoli correlati

Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


L’imprenditrice Canegrati condannata a 12 anni, pene minori per gli altri imputati. Il sen. Rizzi e l’odontoiatra Longo avevano già patteggiato


Sabato Catania un Corso COI AIOG per parlare di carcinoma orale, di fumo e di prevenzione con uno sguardo ai nuovi dispositivi alternativi alle sigarette. Ecco i dati allarmanti sul fumo


Riunione istitutiva della Consulta permanente delle professioni sanitarie e sociosanitarie. I temi: programmazione della spesa, assistenza territoriale, formazione e sanità digitale


I trattamenti saranno svolti nell’ambulatorio odontoiatrico dell’ospedale di Pescara e se necessario utilizzando anche la sala chirurgica 


Altri Articoli

Il racconto di un caso di odontoiatria legale consente alla dott.ssa Maria Sofia Rini di portare alcune considerazioni sul rapporto fiduciario medico paziente


Per il presidente CAO Cuneo la questione è il diritto del paziente ad affrontare il pagamento come crede  e senza discriminare il privato verso il pubblico


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


Circolare FNOMCeO su novità dalla finanziaria. La Federazione mettere in guardia medici e dentisti sui rischi di non avere in studio il Pos


L’imprenditrice Canegrati condannata a 12 anni, pene minori per gli altri imputati. Il sen. Rizzi e l’odontoiatra Longo avevano già patteggiato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni