HOME - Cronaca
 
 
07 Febbraio 2019

Resistenze batteriche, sondaggio europeo rivolto a odontoiatri, AIO in prima linea


Il Council of European Dentists, principale organo professionale dell’Unione Europea presieduto dall’italiano Marco Landi, ha lanciato un grande sondaggio continentale sull’uso degli antibiotici e oggi chiede alle principali associazioni dentali degli stati comunitari di coinvolgere gli associati nella ricerca, il campione internazionale sarà rappresentativo con circa 800 “voci”.

E l’Italia è un fronte caldo. Come ha affermato Walter Ricciardi da presidente uscente dell’Istituto superiore di sanità a Milano di recente al Forum Pulire, da una parte coordina gli stati Ue nel progetto di sorveglianza sulle antibioticoresistenze; e dall’altra è lo stato membro dove, a causa dell’alto utilizzo di antibiotici (siamo in testa ai consumatori insieme ad altri paesi Mediterranei), si osservano più alti livelli di resistenza batterica: dello stafilococco alla meticillina, dell’escherichia coli a fluorchinolonici e cefalosporine, della klebsiella pneumoniae alle cefalosporine e ora pure ai carbapenemici.  

“Il sondaggio è un passaggio cruciale che porterà proposte operative a livello europeo per contrastare le antibiotico-resistenze e l’uso indiscriminato degli antibiotici”, spiega Pierluigi Delogu, past president AIO e rappresentante italiano ed AIO nel CED insieme a Stefano Colasanto. Al sondaggio naturalmente partecipano anche i medici, i veterinari, i farmacisti e tutti gli operatori della salute in Europa. Associazione Italiana Odontoiatri ha da tempo attenzionato il tema, e sta mobilitando i dirigenti nazionali e provinciali affinché dal Dentale nel nostro paese arrivino risposte e numeri. 

“Penso sia strategico e utilissimo a livello europeo dimostrare l’attenzione dell’Associazione a queste tematiche –aggiunge il Presidente AIO Fausto Fiorile– per sollecitarci a costruire eventi di formazione e campagne di informazione sull’argomento in sinergia con farmacisti e medici”. 

Articoli correlati

L’inizio e la progressione della parodontite sono dovuti a una complessa comunità microbica, piuttosto che a un singolo batterio patogeno, e la terapia per questa patologia si...

di Lara Figini


Da tempo anche i dentisti sono sul banco degli imputati per la questione dell’antibiotico resistenza, accusati di prescriverli con troppa disinvoltura. Recenti ricerche hanno evidenziato come i...


L’uso eccessivo di antibiotici e l’emergere di ceppi batterici resistenti agli antibiotici è una preoccupazione globale. Poiché i dentisti prescrivono circa il 10% di...

di Simona Chirico


L’intervento di rialzo del seno mascellare è dimostrato essere una metodica sicura ed efficace per creare e ottimizzare la formazione di osso per il posizionamento degli...

di Lara Figini


Negli anni passati spesso e volentieri in ambito medico e odontoiatrico si è abusato degli antibiotici prescrivendoli anche qualora non vi fossero reali indicazioni, talvolta anche solo per...


Altri Articoli

Capofila del progetto, in quanto Regione promotrice dell’iniziativa contenuta nel piano di lavoro, è la Basilicata


Presso FICO di Bologna un nuovo appuntamento con “La Piazza della Salute”, aperto a tutti e all’insegna dell’informazione e prevenzione partendo dalla salute dei propri denti fino a uno...


Fino a sabato confronto tra gli esperti sui temi, classici e non, della patologia e della medicina orale


Gli odontoiatri in prima linea per individuare fenomeni di violenza, dall’Ordine di Medici di Napoli le “direttive” 


Oltre alla clinica anche il cambio di consegne alla presidenza e le elezioni di chi guiderà SIDO dal 2023 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi