HOME - Cronaca
 
 
11 Febbraio 2019

Nei guai odontoiatri (veri). A Catanzaro un medico sospeso dall’Ordine continua a fare il dentista, in provincia di Avellino sequestrato studio non autorizzato


I Carabinieri del NAS di Catanzaro hanno sequestrato in una località della Provincia di Vibo Valentia, “per la seconda volta consecutiva”, ricorda una nota del Comanda Generale dell’Arma-, lo stesso intero ambulatorio polispecialistico. Il medico titolare, sebbene raggiunto da un provvedimento di sospensione della professione sanitaria dall’ordine dei medici, e nonostante un precedente sequestro dei locali, aveva acquistato altra attrezzatura medica e continuato ad esercitare la professione di odontoiatra con altro medico, negli stessi locali, noncurante delle prescrizioni imposte. I due sono stati deferiti all’A.G. di Vibo Valentia.  

E’ stato il NAS di Salerno, al termine di un’attività ispettiva presso uno studio odontoiatrico in provincia di Avellino, ha provvedere all’immediato sequestro di un immobile di 80 mq e delle relative attrezzature, perché abusivamente attivato senza la necessaria autorizzazione del Sindaco. Il titolare, un odontoiatra 56enne della provincia, -informa il NAS- è stato deferito all’A.G., alla quale dovrà rispondere anche del mancato rispetto dei parametri di sicurezza nell’impiego di apparecchiature radiografiche.

Articoli correlati

Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Oltre 6mila le società odontoiatriche registrate, meno di 600 le STP iscritte agli Ordini. Intanto faranno discuterete le indicazioni di Infocamere


In accordo con l’Ordine di Roma, la Regione Lazio fornisce chiarimenti sul quadro normativo: consentito l’esclusivo esercizio delle professioni mediche e odontoiatriche in forma di STP


Carenza dei requisiti igienico sanitari, autorizzazione rilasciata ad un soggetto non autorizzabile e carenza dei requisiti del direttore sanitario tra le eccezioni contestate


A scoprirlo il NAS di Trento, avrebbe assunto la direzione contemporaneamente in tre strutture e non era iscritto all’Albo provinciale dove esercitano


Altri Articoli

Il Consigliere ligure sostituisce l’On. Sandra Zampa che raccoglie il grazie della FNOMCeO. Nel segno della continuità la conferma di Sileri


Superato lo scoglio del percorso di studio per accedere ai corsi, ecco cosa dovrebbe cambiare dopo il passaggio in Stato Regione e la successiva approvazione in Consiglio dei Ministri


Savini (AIO): il frutto di un lavoro di condivisione tra le associazioni degli odontoiatri, delle ASO, le Regioni ed il Ministero della Salute. Tenteremo di farlo entrare in vigore entro il 24 aprile


Richiesta laurea e diploma di specialità. Le domande dovranno pervenire entro il 10 marzo


La CAO segnala, “la dimenticanza” all’ISS chiedendo di intervenire al fine di non precludere agli odontoiatri la possibilità di essere somministratori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP