HOME - Cronaca
 
 
12 Febbraio 2019

L’allergologia nell’ambulatorio odontoiatrico. Un evento a Reggio Emilia fa il punto


Le patologie allergiche sono in aumento in tutto il mondo, pertanto anche l’Odontoiatra si trova sempre più frequentemente a lavorare con pazienti allergici, spesso senza avere ricevuto una adeguata informazione su come fronteggiare eventuali reazioni che possono occorrere durante gli interventi odontoiatrici. Le reazioni avverse ai farmaci sono parimenti in aumento, sia come dato reale sia come percepito dalla popolazione. 

L’aggiornamento proposto dalla CAO di Reggio Emilia giovedì 7 marzo, nasce dall’esigenza riportata dai Professionisti Odontoiatri di conoscere le reazioni ai farmaci e saper intervenire adeguatamente in tali circostanze. Corso organizzato dalla “Società Medica L.Spallanzani” organo culturale dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Reggio Emilia, curato dal Responsabile Scientifico dott. A. Boschini ed aperto a Medici, Odontoiatri, Infermieri, Farmacisti e Igienisti Dentali. 

Nella prima parte della serata si parlerà quindi delle reazioni avverse a farmaci che possono occorrere nell’ambulatorio odontoiatrico; i farmaci più frequentemente coinvolti nelle sospette reazioni avverse sono gli anestetici, gli antibiotici e gli antinfiammatori, i farmaci più spesso impiegati anche nell’ambulatorio odontoiatrico. I pazienti che sperimentano una presunta reazione a farmaco vengono spesso etichettati come “allergici ai farmaci” con notevoli problemi nel momento in cui necessitano di terapie. 

Saper riconoscere i sintomi e i farmaci coinvolti è utile per indirizzare il paziente a una corretta diagnosi e gestione terapeutica.Verranno illustrati brevemente i principali meccanismi patogenetici di reazione ai farmaci, i test allergologici eseguibili in caso di sospetta reazione avversa, e le possibili alternative terapeutiche. Si parlerà anche di disinfettanti e di latice di gomma, come ulteriori potenziali allergeni nell’ambulatorio odontoiatrico. 

La seconda parte dell’evento verterà invece sull’anafilassi, la più grave e temibile delle reazioni avverse, dove la tempestività è fondamentale per ridurre il rischio di eventi fatali. Verranno illustrati i sintomi e i criteri diagnostici, e si parlerà dell’adrenalina, il farmaco più importante nella gestione dell’anafilassi. Conoscere e saper utilizzare l’adrenalina è cruciale nella gestione dell’anafilassi e l’intento dell’evento formativo è quello di aumentare la familiarità con questo farmaco, di cui spesso gli stessi professionisti hanno timore. Esistono autoiniettori predosati che facilitano notevolmente l’utilizzo del farmaco, che verranno presentati nel loro funzionamento, anche mediante l’utilizzo di un video tutorial. 

A cura di: Dott.ssa Alice Vignoli, relatrice del corso, Medico Chirurgo Specialista in Allergologia – contrattistapresso Azienda Ospedaliero- Universitaria Sant’Orsola – Bologna per attività diMedico Specialista in Allergologia 

Articoli correlati

Dalla Giornata Mondiale dei Farmacisti un messaggio verso una maggiore collaborazione. SIdP conferma: fondamentale nella gestione dei farmaci e degli ausili per la salute orale prescritti dallo...


L’associazione tra malattie sistemiche (cardiovascolari, diabete mellito, artrite reumatoide, sindrome metabolica) e parodontite è stata ampiamente discussa. Tuttavia, poco si...

di Giulia Palandrani


Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Quaranta (ANCAD) ricorda che la stessa legge regolamenta anche la vendita di anestetici ad uso odontoiatrico e mette in guardia depositi e dentisti


I pazienti adulti in terapia cronica con farmaci antiaggreganti e anticoagulanti, per malattie cardiovascolari o perché a rischio di tromboembolia, stanno aumentando sempre di...

di Lara Figini


Altri Articoli

Obiettivo: offrire un servizio gratuito di formazione avanzata, con una visione globale sulla salute, consulenza e supporto per una miglior assistenza ai propri pazienti


Partendo dalla fotografia della salute orale degli anziani, il prof. Gagliani nel suo Agorà del Lunedì si chiede se non sia ora di pensare ad una assistenza odontoiatria domiciliare


l nuovo DCPM introduce nuove misure più restrittive a fronte di una crescita del numero di casi, l'obiettivo, ha detto il premier Conte è di contenere la curva. Ecco le nuove misure


Tra i temi toccati nella video intervista la possibilità che venga nuovamente chiesto agli studi di limitare l’attività, la questione della compresenza con l’igienista dentale, fondi...


Il TAR del Lazio sconfessa il Ministero che aveva richiesto ad un laureato in igiene dentale in Spagna misure compensative per il riconoscimento del titolo in Italia 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo