HOME - Cronaca
 
 
15 Febbraio 2019

Università di Bologna cerca un odontoiatra con master in chirurgia e implantologia per progetto della durata di 24 mesi


L’Università di Bologna ha indetto una procedura comparativa per titoli e colloquio per l’affidamento di un incarico libero professionale con titolare di P.IVA ad un odontoiatra per attività assistenziale nell'ambito del progetto "Trattamento chirurgico delle flogosi acute e croniche dei mascellari". L’incarico avrà la durata di 24 mesi per 530 ore complessive presunte. 

La sede prevalente di svolgimento dell’attività sarà il Dipartimento di Scienze Biomediche eNeuromotorie dell’Università di Bologna, sede Clinica Odontoiatrica Universitaria, RepartoChirurgia Orale e Maxillo Facciale, Via S. Vitale 59, Bologna. 

Al bando potranno partecipare sia i dipendenti a tempo indeterminato dell’Ateneo sia isoggetti esterni. L’attribuzione dell’incarico a personale esterno avrà ad oggetto la stipula di un contratto di lavoro autonomo per incarico libero-professionale. 

“Alla selezione dei candidati esterni –chiarisce il bando- si procederà solo nel caso in cui non vi sia la disponibilità dei dipendenti a tempo indeterminato dell’Ateneo o nel caso in cui questi non risultino idonei alla selezione”. 

Questi i titoli richiesti: 

  • Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria;
  • Iscrizione all’Albo dei Medici e Odontoiatri;
  • Master in Chirurgia orale e implantologia.

I candidati dovranno presentare domanda entro e non oltre le ore 12.00 di giovedì 28 febbraio 2019. Per informazioni e documentazione a questo link


Articoli correlati

FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


Un evento che si conferma punto di riferimento dell’aggiornamento culturale del Sud Italia che ha fatto della sinergia tra le componenti del settore il punto di forza


Associazione Italiana Odontoiatri plaude la presentazione dell’emendamento che abilita le sole StP a esercitare l’odontoiatria


Altri Articoli

FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


Un evento che si conferma punto di riferimento dell’aggiornamento culturale del Sud Italia che ha fatto della sinergia tra le componenti del settore il punto di forza


Associazione Italiana Odontoiatri plaude la presentazione dell’emendamento che abilita le sole StP a esercitare l’odontoiatria


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi