HOME - Cronaca
 
 
22 Febbraio 2019

Nuovo Profilo ASO, a Roma consegnati i primi “certificati”


Il 13 e 14 Febbraio 2019, al Centro Studi Civita 2000, ente di formazione di Civita Castellana (VT) accreditato presso la Regione Lazio, hanno conseguito la certificazione alla nuova qualifica ASO - Assistente Studio Odontoiatrico -  le allieve della seconda edizione. La commissione composta dalla rappresentante della Regione Lazio dott.ssa Roberta Mansueti, dal dott. Piero Bianco rappresentante dell’ordine dei medici di Roma, da Maria Cristina Bartolacci direttrice dell’ente di formazione, dal direttore del corso dott. Marco Tuia e dalla docente dott.ssa Paola Simonetti, si è detta molto soddisfatta per l’ottimo livello di preparazione delle candidate e la motivazione che hanno mostrato.

Il Centro Studi Civita, scuola patrocinata da AIO Roma, è il primo nella regione ad aver accreditato un Corso ASO secondo la nuova normativa del febbraio 2018, e con questa seconda edizione è anche uno dei pochi centri a livello nazionale ad aver già esaminato e avviato al mondo del lavoro oltre 20 Assistenti di Studio Odontoiatrico. 

"L’obiettivo del corso e del nuovo profilo ASO è quello di puntare all’eccellenza - ha dichiarato la direttrice Maria Cristina Bartolacci -  un’eccellenza che oggi significa garantire al mondo del lavoro professioniste competenti nelle diverse aree tecnico-sanitarie ed economiche ma soprattutto capaci di creare una relazione di fiducia che va verso una vera e propria alleanza tra medico-paziente basata su una forte componente umana e relazionale".

In questo senso il Centro Studi Civita ha saputo valorizzare la sua metodologia che considera il team building come uno dei pilastri della scuola, grazie al quale le allieve si confrontano e condividono, sia con i relatori sia tra di loro, le loro esigenze, aspettative, criticità e risorse personali, con il conseguente sviluppo di una maggiore curiosità e apertura verso la conoscenza.

Come ha sottolineato la direttrice Bartolacci nel suo discorso di chiusura, il Centro Studi Civita grazie ai risultati delle sue allieve si conferma una scuola di grande efficacia, fondata sul rispetto e l’etica delle relazioni umane, capace di costruire competenza grazie ad un’attenta selezione dei docenti e alle numerose convenzioni con gli studi Medici odontoiatrici dove le allieve possono svolgere il loro periodo di stage e mettere in atto le loro conoscenze, garantendosi così la possibilità di entrare nel mondo del lavoro già pronte a svolgere il proprio ruolo al 100% e puntare all’eccellenza professionale.

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

Per il prof. Gagliani l’odontoiatria dovrà imparare a crescere in relazione a quelle che sono le mutate esigenze della popolazione puntando su di un sistema sinergico tra un privato finanziatore...

di Massimo Gagliani


Prima di vedere applicate le modifiche si dovrà attende l’approvazione in Consiglio dei Ministri e poi la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale


Penultimo passaggio necessario prima dell’approvazione definitiva del nuovo profilo che dovrebbe rimediare a tutte quelle criticità emerse in questi tre anni di applicazione 


Magenga (SIASO): il Contratto Collettivo Nazionale Studi Professionali è estremamente chiaro, lo stipendio deve essere corrisposto anche se lo studio è chiuso


Il Segretario SIASO Fulvia Magenga precisa: l’art. 348 del codice penale tutela tutti i soggetti titolari di una specifica abilitazione, quindi anche gli ASO


Altri Articoli

Per il prof. Gagliani l’odontoiatria dovrà imparare a crescere in relazione a quelle che sono le mutate esigenze della popolazione puntando su di un sistema sinergico tra un privato finanziatore...

di Massimo Gagliani


E’ successo in provincia di Reggio Calabria. I carabinieri lo hanno trovato in studio a lavorare nonostante il provvedimento dell’ASL


In collaborazione con un poliambulatorio cittadino e l’Università La Bicocca offrirà prestazioni e protesi alle persone socialmente deboli


Il tragico caso di cronaca nel bresciano ha fatto nascere interrogativi sulle responsabilità e le possibili conseguenze civilistiche e penali. Ne abbiamo parlato con il segretario AIO Danilo Savini


Uno studio italiano ha verificato l’efficacia dei vaccini contro il Sars-CoV-2 e se la somministrazione di una terza dose può conferire un'efficacia protettiva maggiore


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio