HOME - Cronaca
 
 
04 Marzo 2019

Presentata proposta di legge sulla pubblicità sanitaria in Spagna. Elaborata con le associazioni area sanità

Nor. Mac.

All’indomani della vicenda iDental, la Politica spagnola ha cominciato ad interrogarsi su come si potesse regolamentare la pubblicità sanitaria, sollecitata anche dal Collego dei dentisti. 

Nei giorni scorsi il Gruppo parlamentare dei Popolari (PP) ha presentato al Congresso un disegno di legge che punta a regolamentare la pubblicità sanitaria con l’obiettivo di creare uno standard in tutta la Spagna (da ricordare come le norme sono in molti Casi regionali) per dare regole base sulla materia ed evitare pubblicità ingannevole. 

La proposta di Legge nasce, si legge sul sito del PP, da un lavoro di confronto con associazioni e sindacati dell’area sanitaria: medici, veterinari, farmacisti. La “Proposición de Ley” si compone di 18 articoli e riguarda la pubblicità rivolta ai cittadini e quella rivolta ai sanitari.

Nella norma non vengono solo indicati solo i principi ma anche -nel concreto e con poche possibilità di “interpretare”- le tipologie di messaggi “proibiti”, come ad esempio non si possono indicare terapie, metodi e tecniche se non supportate da evidenza scientifica, terapie che interessano i bambini, utilizzare professionisti di fama per dare indicazioni, indicare risultati o dare garanzie se non si è certi di riuscire a soddisfarli, indicare le controindicazioni ed i rischi per i pazienti etc. 

L’obiettivo è quello di tutelare la salute del cittadino con messaggi chiari e comprensibili evitando di utilizzare termini e messaggi che potrebbero confondere i cittadini.  Photo Credit: sito PP 



Articoli correlati

È oggi la XV Giornata mondiale contro l'ipertensione arteriosa e, in questa occasione, per il secondo anno, la Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA) ha promosso in 400 farmacie,...


Un cittadino di origine siriane (ma residente a Vibo Valentia) è stato condannato dal Tribunale di Bolzano, secondo la stampa locale, a due anni di reclusione e 1.800 euro di multa per truffa ed...


Alimentazione, prevenzione, sostenibilità ambientale, cura della persona, salute orale, corretta esposizione al sole e sport: questi gli ingredienti per il benessere che scopriremo a FICO...


Con 407 voti a favore, 252 a Donata Vianelli, 29 schede bianche e 21 nulle il prof. Roberto Di Lenarda (nella foto) è il nuovo Rettore dell’Università degli studi di Trieste. ...


Il Ministero ella Salute ha ricostituito con decreto, in quanto scaduta, la Commissione nazionale per la formazione continua (Cnfc) che resterà in carica per 3 anni dalla data del suo insediamento e...


Altri Articoli

È oggi la XV Giornata mondiale contro l'ipertensione arteriosa e, in questa occasione, per il secondo anno, la Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA) ha promosso in 400 farmacie,...


Gent. Direttore       da qualche tempo assume una certa rilevanza la questione relativa all' obbligo di indicare il direttore sanitario della struttura, non...


Un cittadino di origine siriane (ma residente a Vibo Valentia) è stato condannato dal Tribunale di Bolzano, secondo la stampa locale, a due anni di reclusione e 1.800 euro di multa per truffa ed...


Da oltre dieci anni l’Analisi Congiunturale del Servizio Studi ANDIscatta la fotografia della professione odontoiatrica. Quella 2019, la prima del nuovo corso di ANDI, è stata presentata...


Come molte delle “tendenze” che buona parte dei nostri politici utilizzano oggi per attirare l’attenzione dei potenziali elettori, il primo ad inserire tra le promesse...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi