HOME - Cronaca
 
 
05 Aprile 2019

Congresso Nazionale COI-AIOG. Il report dell’edizione numero 23


Grande partecipazione e contenuti di alto livello scientifico per il XXIII Congresso Nazionale COI-AIOG svoltosi A Bologna lo scorso 29 e 30 Marzo.
L’evento si è rivolto, come di consuetudine, a tutte le figure del settore odontoiatrico: ASO, Igienisti Dentali, Odontotecnici e Medici Odontoiatri, con una ricca proposta di argomenti trasversali alle diverse figure professionali.

Durante la mattinata di sabato è stata inoltre dedicata in parallelo una sessione esclusiva agli ASO,  che permetteva di ottenere 4 ore di aggiornamento professionale, organizzata in collaborazione con SIASO. Sempre nella mattinata di sabato, è stata organizzata anche una sessione per odontotecnici comprensiva di parte pratica, in collaborazione con GTO.
I relatori hanno affrontato nel corso delle relazioni vari aspetti delle discipline odontostomatologiche, raccordandosi sempre al tema proposto dall’organizzazione per quest’anno, “Ricerca e Pratica Clinica”.

Ad aprire il Congresso la Presidente Nazionale la D.ssa Maria Grazia Cannarozzo, che ha introdotto le numerose autorità intervenute a portare il loro saluto , rappresentanti degli enti patrocinanti. Dal Vicepresidente Vicario Empam dr  G. Malagnino, al Presidente OMCeO Bologna dr G. Pizza e CAO Bologna  dr Bondi, al Presidente CAO Nazionale dr R. Iandolo,al Coordinatore CLOPD Bologna Prof. L. Montebugnoli, alla presidente Unidi d.ssa G. Pamich, la Presidente AIDI d.ssa  A. Abbinante, segretario SIASO F. Magenga, E.  Massirotti per il GTO.

Si è parlato di come malattie sistemiche e salute orale possano influenzarsi in modo reciproco; a questo proposito la Prof.ssa A. Polimeniha illustrato le ultime evidenze sulla correlazione tra cavo orale e malattie sistemiche, quali celiachia e malattie reumatologiche. Il Prof.A. Piattelli e il dott. A. Cipollina hanno illustrato magistralmente la nuova Odontoiatria 4.0 Si è trattato di innovazione con la Prof.ssa L. Rimondini e di funzionalizzazione di superfici implantari, mentre con il dr Zanetti  di dispositivi a tabacco riscaldato . 

Ancora focus su malattie sistemiche e cavo orale con il dr Rossi,  di trattamenti con il laser con il prof. Fornaini, e dei vari aspetti della riabilitazione implantare con il dr. B. Assenza, il grande dott.G. Cannizzaro e i dott. G. Tourchet e F. Casanova.

La mattinata di sabato si è aperta  con una interessante  relazione sulle metodologie digitali  del dr M. Merli, seguito dalla dott.ssa M. G. Grusovin che ha trattato  dei moderni approcci per il mantenimento della salute di denti. Di conservativa e moderni sistemi adesivi con l’ottima relazione del prof. L. Breschi, presidente nazionale AIC.  Ancora di innovazioni in implantologia con il dr G. Avanzini e il dr V. Ferri. 

Il presidente del COI-AIOG, dr.ssa Maria Grazia Cannarozzo (nella foto),  ha ricordato:  “Per fare scelte di qualità l’odontoiatra deve essere formato, aggiornato, in un percorso di educazione culturale e scientifica continua. Un percorso di formazione di eccellenza che si concretizza oggi in questo Congresso, ma anche negli oltre 60 eventi accreditati e non, che ogni anno svolgiamo su tutto il territorio nazionale per i nostri soci. Con un’offerta complessiva di 26 relatori nel corso di 2 giornate congressuali e una selezione di chairmen di rilievo provenienti da tutti Italia, il Congresso Nazionale COI-AIOG si conferma un evento completo che sa stare al passo coi tempi”. 

Tag

Articoli correlati

Workshop in Expodental di COI-AIOG, ANDI, Fondazione ANDI e SIOH


Successo dell’edizione numero 22. Cannarozzo: la nostra una Associazione viva ed attiva


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi