HOME - Cronaca
 
 
30 Aprile 2019

A Napoli Nas e Finanza a cacia di abusivi. Denunciati in tre


A scoprire un uomo di 59 anni mentre esercitava in un appartamento della centralissima via Toledo a Napoli, sono stati i militari della Guardia di Finanza. Secondo quanto riportato dalle Fiamme Gialle sulla stampa locale, i pazienti "venivano accolti in un locale privo delle più basilari regole igienico-sanitarie" ed il finto dentista operava in uno studio privo di ogni autorizzazione da almeno 10 anni. Abusivo colto “con le mani in bocca” di una giovane paziente.L’uomo è stato denunciato e lo studio posto sotto sequestro. 

Sono stati invece i militari del NAS a denunciare un cinquantacinquenne che, riporta la stampa locale, “aveva aperto uno studio odontoiatrico, completamente abusivo e privo di ogni autorizzazione sanitaria” a Torre Annunziata (Na). Stando alle cronache, il finto dentista non era neppure “economico”. 

Sempre i NAS, hanno denunciato un diplomato odontotecnico di 66 anni con l’accusa di aver eseguito cure presso uno studio odontoiatrico a Capodichino (NA). Anche in questo caso il riunito e le attrezzature utilizzate dal finto dentista sono state poste sotto sequestro. 

Articoli correlati

Denunciati l’igienista dentale non iscritta all’Albo, l’odontotecnico ed il direttore sanitario. Abusivismo, truffa e lesioni i reati contestati


Avrebbe esercitato abusivamente la professione in quanto la laurea non era stata riconosciuta. A processo andrà anche il direttore sanitario


Ad Alessandria denunciato igienista dentale e dentista per esercizio abusivo della professione e reati ambientali. Ad Ancona è un odontotecnico a finire nei guai mentre a Napoli sono due i finti...


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Entrambi sopresi mentre curavano dei pazienti, uno di loro esibiva una targhetta identificativa con la qualifica di “dottore”


Altri Articoli

Per i prossimi quattro anni l’Associazione Italiana Odontoiatri è stata riconosciuta come provider di crediti ADA CERP per altri quattro anni, fino al 2023


1200 ortodontisti e assistenti dentali Invisalign provenienti da tutta Italia si sono trovati a Torino per discutere e analizzare le esperienze cliniche


Il parere di OPI, l’associazione Odontoiatria Privata Italiana, su ruolo del sindacato ma anche sul potere contrattuale dei collaboratori nelle Catene ed altro ancora


Può rappresentare una valida alternativa ai farmaci per favorire la collaborazione del paziente o sostituire in alcuni casi la sedazione. Le potenzialità dell’ipnosi nell’esperienza del...


Si è spento il direttore della clinica odontoiatrica dell’Università dell’Insubria e dell'Ospedale di Varese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi