HOME - Cronaca
 
 
02 Maggio 2019

Congresso Rhein83Days: eccellenza in protesi fissa e rimovibile. Dal 6 giugno a Bologna



Si rinnova l’appuntamento con il Rhein83days; il congresso - organizzato dalla nota azienda bolognese - giunge alla terza edizione e presenterà alcune novità che lo rendono unico nel panorama dei congressi italiani.

I partecipanti il 6 giugno avranno la possibilità di assistere a tre interventi chirurgici dal vivo e potranno interagire con gli operatori.

Gli altri due giorni saranno dedicati alle presentazioni e si confronteranno alcuni tra i maggiori esperti di protesi fissa e rimovibile. Infatti, per la prima volta in casa della Rhein83 si parlerà di protesi fissa, argomento che giunge al congresso dopo alcuni anni di sperimentazione.

Il Rhein83days è diventato un appuntamento biennale cui molti non vogliono mancare, ma non è e non vuole essere solo un congresso scientifico: da sempre la famiglia Rhein83 si è posta l’obiettivo di organizzare anche una festa, un momento di incontro e di confronto con tutti i suoi distributori, con gli utilizzatori e con chi, incuriosito, vuole conoscere la storia e l’esperienza di quest’azienda italiana nata a Bologna nel 1983 e che oggi esporta in oltre 100 paesi.

Al convegno, oltre agli italiani, saranno presenti dentisti e odontotecnici provenienti dai quattro continenti, distributori e utilizzatori che ogni due anni non possono e non vogliono mancare.

Per questo motivo tutte le relazioni saranno tradotte in simultanea in inglese. Momento altrettanto importante è la cena di gala che viene offerta a tutti i partecipanti a bordo piscina.

La partecipazione alle tre giornate congressuali è totalmente gratuita e consente, gratuitamente, di ricevere i crediti ECM. L’iscrizione è obbligatoria: possono registrarsi dentisti, odontotecnici, igienisti dentali, assistenti alla poltrona e studenti.

Per informazioni: a questo link.


Articoli correlati

Alcuni pazienti non sono in grado di permettersi il trattamento implantare per ragioni anatomiche o economiche, quindi la riabilitazione con protesi parziali removibili (RPD)...

di Lara Figini


L’utilizzo di materiali da restauro che consentano di aderire alle superfici dentarie e di preservare in questo modo più tessuto dentale possibile ha determinato e condizionato...

di Simona Chirico


Negli anni passati, l’odontoiatria tradizionale è stata attratta da materiale inerte che non interagisce con l’ambiente orale, non presenta cambiamenti nel tempo nella sua...

di Lorenzo Breschi


Il posizionamento degli impianti può essere limitato da condizioni anatomiche che possono essere superate con diverse soluzioni: impianti di dimensioni ridotte, procedure di...

di Giulia Palandrani


L’overdenture su impianti mascellare (MIO) è stata introdotta per la prima volta negli anni Ottanta ed è la migliore opzione qualora non si possa procedere a una soluzione...

di Lara Figini


Altri Articoli

Lo chiedono i presidenti CAO della Calabria prima della riapertura degli studi. Si deve prevedere canali privilegiati ed incentivi per l’approvvigionamento di DPI


A marzo il portale di Edra sfiora il milione di pagine viste. Successo anche della Fad e dei webinar. Dental Cadmos di aprile è ora scaricabile on-line


Donati a vari ospedali nelle aree più colpite dal virus, test rapidi certificati CE (COVID-19 IgG/IgM Rapid Test) per la rilevazione qualitativa di anticorpi anti COVID-19.


Il prof. Abati sugli effetti della saliva sulla contaminazione di operatori e pazienti documentati in letteratura fin dagli anni ‘70


Istituto indica i DPI che gli operatori devono indossare a seconda delle mansioni, comprese quelle che prevedono una esposizione all’aerosol a meno di un metro


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP