HOME - Cronaca
 
 
08 Maggio 2019

Accordo di odontoiatria sociale, presto potrebbe essere riattivato. In corso un tavolo di lavoro sul tema


Che fine ha fatto il progetto di odontoiatria socialeattivato dal Ministero della Salute in accordo con ANDI ed altri sindacati odontoiatrici?A chiederlo è il sito LeggiOggi che lo scorso 17 aprile evidenziava le difficoltà di alcuni lettori a trovare informazioni sull’accordo, peraltro la sezione “Salute dei Denti e della Bocca” del sito del Ministero della Salute riporta ancora la sezione dedicata del link, ma la pagina non è più attiva. 

In realtà sul nuovo sito ANDI, ma ad un link diverso da quello utilizzato dal Ministero della Salute, vi è una nota in cui si informa che “la convenzione ‘Dentista Sociale’, frutto del protocollo sottoscritto tra il Ministero della Salute e ANDI nel 2007, non è più attiva”. Nota che avvisa gli utenti “che eventuali comunicazioni diverse, reperibili attraverso i motori di ricerca in rete, sono da ritenersi non attendibili”. 

Secondo quanto riportato dal sito LeggiOggi, citando come fonte l’ufficio stampa ANDI, l’Associazione avrebbe confermato che sarebbe “attualmente in corso un tavolo di lavoro per giungere, di concerto con il Ministero, a un nuovo accordo, vista l’importanza dell’iniziativa per i cittadini”. “ANDI è interessata – si legge sempre sul sito LeggiOggi– a nuove politiche per venire incontro ai bisogni dei cittadini e sta lavorando per proporre al Ministero nuove soluzioni e creare un nuovo protocollo che permetta ai cittadini in stato di bisogno di

Articoli correlati

Il progetto dell’Usl Sud–Est della Regione Toscana consente di ottimizzare le risorse offrendo un servizio di assistenza mirato e puntuale


Non sono certo i dati del Censis a dover confermare che la povertà, nel nostro paese, non sarebbe stata sconfitta nonostante gli annunci Pentastellati dai balconi. Basta fare un giro...

di Norberto Maccagno


Al 38° Congresso AIOP si è approfondito il tema “dell’umanizzazione” della protesi e dei pazienti fragili. Guarda la Tavola rotonda organizzata sul tema


Il presidente CAO Firenze Peirano: ‘’i progetti e la volontà della professione non manca, serve però una volontà politica che ad oggi sembra latitare’’


E’ sempre difficile commentare le notizie di cronaca locale dai soli articoli pubblicati sui giornali.Qualche giorno fa, su Il Gazzettino nell’edizione di Padova, vene pubblicato un...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


La Fondazione spiega il perché a chi non è rustico ad ottenere il bonus. Le scadenze per richiedere il saldo o l’intera somma


Il ruolo del collaboratore per sensibilizzare il paziente: le cose da dire e non dire e come dirle, anche per aumentare la sua collaborazione 


I ministeri competenti starebbero lavorando ad un Decreto per poter concedere anche ai professionisti il bonus da 600 euro ad aprile, che potrebbe essere esteso a mille a maggio


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni