HOME - Cronaca
 
 
12 Giugno 2019

Insediata la Commissione ECM al Ministero della Salute. Ministro Grillo: “Verso un nuovo sistema di incentivi e premialità”


Incentivi e premi per le aziende sanitarie che fanno formazione, non punizioni per chi non si aggiorna. Il ministro della Salute Giulia Grillo parlando in Agenas all'insediamento della nuova Commissione nazionale per la formazione continua, critica l'attuale sistema Ecm “esclusivamente sanzionatorio e punitivo”.  

Questo, mentre a seguito delle riforme del 2011 e della recente sentenza della Commissione esercenti arti e professioni sanitarie -organo ordinistico disciplinare di secondo grado- legata al mancato aggiornamento di un odontoiatra di Aosta coinvolto in un contenzioso ci si avvia dal 2020 ad adottare le sanzioni per medici e sanitari indietro con il fabbisogno di crediti. Confermate da FNOMCeO, le sanzioni future per Grillo non invogliano “una categoria professionale già sottoposta a gravosi impegni di lavoro”.  

E, nell'augurare buon lavoro alla nuova Commissione, la titolare del dicastero chiede “un cambio di rotta per il bene del nostro Servizio sanitario nazionale”.  Ricordiamo che gli ultimi atti della precedente Commissione hanno consentito il recupero a tutto il 2019 dei crediti non conseguiti nel triennio 2014-16 e l'aumento dal 10 al 20% del fabbisogno per i crediti di autoformazione ammessi per il professionista. Sulle linee adottate dalla nuova Commissione in carica fino al 2021 il comunicato ministeriale non lascia trasparire molto. L'organismo "ha il compito -si legge -di assicurare una formazione continua e qualificata a tutti i professionisti operanti nel sistema salute, per garantire prestazioni sanitarie di qualità e aggiornate alle conoscenze scientifiche e tecnologiche, per rispondere al meglio ai bisogni dei pazienti e alle complessità crescenti del servizio sanitario".

La nuova composizione è in un decreto del ministro della Salute del 17 aprile 2019 e prevede che l'organismo sia presieduto dal ministro stesso ed abbia per vicepresidenti il coordinatore della Commissione Salute delle Regioni, oggi Sergio Venturi, e il Presidente Fnomceo (Filippo Anelli).

Sono componenti di diritto: il direttore generale Agenas, il DG Risorse Umane e Professioni Sanitarie del ministero della Salute e Olinda Moro, Segretaria, responsabile del Supporto Amministrativo-Gestionale della commissione.  

Gli altri membri sono: Marinella D'Innocenzo, Daniela Russetti, Walter Mazzucco, Giacomo Walter Locatelli e Eugenio Agostino Parati per il ministero della Salute; Vincenzo Gentile e Gian Vincenzo Zuccotti indicati dal ministro dell'Istruzione; Silvia Falsini, Franco Ripa, Massimiliano Barresi, Claudio Costa, Luigi Califano, Marco Biagio Marsano, Paolo Messina e Roberto Sanfilippo per la Conferenza Stato-Regioni; Roberto Stella e Roberto Monaco di Fnomceo; Alessandro Nisio per la Commissione nazionale Albo Odontoiatri; Giovanni Zorgno per Federazione Nazionale degli Ordini dei Farmacisti; Gaetano Penocchio per la Federazione Ordini Veterinari Italiani; Nausicaa Orlandi per la Federazione Ordini dei Chimici e Fisici; Roberto Calvani per il Consiglio Nazionale Ordini Psicologi; Claudia Dello Iacovo per l'Ordine Nazionale dei Biologi; Palmiro Riganelli e Pierpaolo Pateri per la Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche; Marialisa Coluzzi per la Federazione degli Ordini della Professione Ostetrica; Emiliano Mazzucco, Anna Giulia De Cagno, Gianluca Signoretti e Alessandro Macedonio per la Federazione Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, di riabilitazione e prevenzione. 

Photo Credit: Ministero della Salute

Articoli correlati

Attivato per tutti gli iscritti medici ed odontoiatri. Intanto FNOMCeO annuncia che le criticità legate alla banca dati Co.Ge.APS, saranno risolte al più presto


Il presidente Alessandro Nisio fa il punto ed indica novità e opportunità per i professionisti della salute in tema di ECM. Tra queste l’attivazione del Dossier di Gruppo per tutti gli iscritti...


Una delibera della Commissione Nazionale ECM detta le regole per gli iscritti ai nuovi Ordini. Per gli Igienisti nasce il caso del “pregresso”


L’Ordine di Bergamo attiva il primo Dossier di Gruppo per odontoiatri, il presidente CAO Stefano Almini ci spiega come funziona ed i vantaggi abbinati alla adesione


Una delibera Agenza riduce il numero di crediti per i professionisti coliti dai terremoti, ecco le altre possibilità di riduzione o di esonero per i crediti ECM


Altri Articoli

Per i prossimi quattro anni l’Associazione Italiana Odontoiatri è stata riconosciuta come provider di crediti ADA CERP per altri quattro anni, fino al 2023


1200 ortodontisti e assistenti dentali Invisalign provenienti da tutta Italia si sono trovati a Torino per discutere e analizzare le esperienze cliniche


Il parere di OPI, l’associazione Odontoiatria Privata Italiana, su ruolo del sindacato ma anche sul potere contrattuale dei collaboratori nelle Catene ed altro ancora


Può rappresentare una valida alternativa ai farmaci per favorire la collaborazione del paziente o sostituire in alcuni casi la sedazione. Le potenzialità dell’ipnosi nell’esperienza del...


Si è spento il direttore della clinica odontoiatrica dell’Università dell’Insubria e dell'Ospedale di Varese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi