HOME - Cronaca
 
 
14 Giugno 2019

Abusivi e prestanome denunciati a Reggio Emilia e Modena. Nei guai finiscono in 7: Odontoiatra, direttore sanitario, odontotecnici ed ASO


Blitz del NAS di Parma in uno studio odontoiatrico a Reggio Emilia che ha portato alla denuncia di due diplomati odontotecnici unitamente ad un assistente alla poltrona scoperti ad esercitare abusivamente la professione di odontoiatra con il consenso del titolare dello studio, un odontoiatra di 60 anni.
I quattro, informa una nota del Comando generale dell’Arma, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia, due di questi erano “già noti” all’autorità giudiziaria per reati simili.   

Sempre i militari del NAS di Parma, a seguito di una denuncia di un cittadino a causa di una protesi dentaria di qualità scadente, sono intervenuti in uno studio dentistico della Provincia di Modena scoprendo, anche in questo caso, l’abuso di professione da parte di un diplomato odontotecnico ed un assistente alla poltrona. I due sono stati immediatamente deferiti all’Autorità Giudiziaria, informa il comando dei NAS. Nei guai anche il direttore sanitario della struttura, reo di aver acconsentito le prestazioni sanitarie da parte di soggetti non abilitati alla professione.

Articoli correlati

Oltre a curare i pazienti senza avere i titoli per farlo, lavoravano in uno studio non autorizzato


A Pescara un ex (vero dentista), all’Aquila due odontotecnici ed un odontoiatra


Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Denunciati l’igienista dentale non iscritta all’Albo, l’odontotecnico ed il direttore sanitario. Abusivismo, truffa e lesioni i reati contestati


Avrebbe esercitato abusivamente la professione in quanto la laurea non era stata riconosciuta. A processo andrà anche il direttore sanitario


Altri Articoli

Pubblicato in GU il Decreto con la norma che obbliga anche gli igienisti dentali all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture emesse nei confronti dei pazienti. Ecco le modalità


L’invito ai soci è quello di prescriverli sono se necessari ed informare i pazienti sull’utilizzo consapevole. Il presidente Fiorile invita ad aderire al Manifesto di Choosing Wisely Italy.


Il presidente Iandolo ribadisce la necessità di un intervento normativo. Intanto il Ministro Speranza si dice disponibile a ragionare su proposte SUMAI


In continuità con l’offerta formativa anche alla luce del nuovo Ordine Professionale, il bilancio durante la discussione delle tesi all’Università di Brescia


L’esperienza del dott. La Scala in un video in cui affronta i vantaggi clinici e di comunicazione con il paziente grazie al “communication packaging” e a BLACKBOX di IDI EVOLUTION


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi