HOME - Cronaca
 
 
14 Giugno 2019

A Bari gli odontoiatri “si distinguono” grazie ad una spilletta personalizzata


In queste settimane gli odontoiatri, iscritti presso l’OMCeO di Bari, stanno ricevendo gratuitamente una “spilletta” da apporre su proprio camice  “L’idea di indossare un dispositivo di riconoscimento –spiegano sul proprio sito dalla Commissione Albo Odontoiatri di Bari- non è certamente una novità. Negli anni sono state numerose le iniziative volte a individuare il medico odontoiatra rispetto a tutti gli altri operatori in camice presenti in uno studio odontoiatrico, tuttavia la realizzazione di un dispositivo istituzionale di un Ordine Professionale costituisce una innovazione nel settore”.

 Indossare il dispositivo sul camice non sarà obbligatorio, precisano dalla CAO aggiungendo che, però, “costituirà un rinnovato strumento di alleanza con i pazienti e di contrasto all’esercizio abusivo della professione odontoiatrica da parte di operatori non abilitati”.  

Quini attraverso questa iniziativa il paziente che si rivolgerà ad un odontoiatra, in Bari e provincia, potrà riconoscere immediatamente il professionista odontoiatra, non già semplicemente dal camice, bensì dal simbolo di appartenenza all’Ordine, personalizzato con un numero di riferimento univoco

Ispirato dall’esperienza della categoria dei Farmacisti e Medici Veterinari, la CAO dell’OMCeO Bari auspica “che tutti i medici odontoiatri di Bari e provincia accolgano con entusiasmo questa iniziativa (che sarà ripetuta annualmente anche in previsione di nuove iscrizioni all’Albo degli Odontoiatri) e che la stessa sia emulata anche da altri Ordini professionali”.

Articoli correlati

Il presidente CAO Firenze Peirano: ‘’i progetti e la volontà della professione non manca, serve però una volontà politica che ad oggi sembra latitare’’


La sentenza ribadisce la necessità che il messaggio riporti il nominativo del responsabile della vigilanza sulla sicurezza e la qualità dei servizi erogati


Le riflessioni di un laureato in odontoiatria e laureato in medicina che si è vista rifiutare la doppia iscrizione, come da indicazione ministeriale


I Giudici: sulle questioni odontoiatriche la Commissione Odontoiatri ha potere di rappresentanza autonoma rispetto a quello dei medici


Il Consiglio di Stato dà ragione alla CAO La Spezia e conferma l’obbligo del Comune ad intervenire a seguito di una segnalazione della CAO provinciale 


Altri Articoli

Non sono certo i dati del Censis a dover confermare che la povertà, nel nostro paese, non sarebbe stata sconfitta nonostante gli annunci Pentastellati dai balconi. Basta fare un giro...

di Norberto Maccagno


Dopo l’Europa il Gruppo Editoriale EDRA sbarca negli Stati Uniti e lo fa puntando su due settori strategici come la veterinaria e l’odontoiatria


Al 38° Congresso AIOP si è approfondito il tema “dell’umanizzazione” della protesi e dei pazienti fragili. Guarda la Tavola rotonda organizzata sul tema


Dopo la presentazione del Manuale di Odontoiatria Speciale, dal suo 20° Congresso la SIOH punta alla formazione e sensibilizzazione dell’odontoiatra verso un’odontoiatria a misura dei pazienti...


Dagli USA un’analisi di come e quali applicazioni digitali interesseranno il settore odontoiatrico nel futuro, e non solo per realizzare protesi o curare denti

di Davis Cussotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi