HOME - Cronaca
 
 
27 Giugno 2019

Approvato il Decreto Crescita, via libera a super ammortamento e rinvio pagamento delle tasse ma (forse) non per tutti


Dopo la Camera anche il Senato ha approvato il testo del Decreto Crescita che ora è legge.Tra le norme che possono interessare anche professionisti ed aziende del settore dentale la proroga per i soggetti interessati dagli Isa del versamento primo acconto Irpef al 30 settembre, per ora sembrerebbero esclusi gli altri contribuenti a cominciare da quelli in regime forfettario.

Posticipata anche la presentazione della denuncia dei redditi la cui nuova scadenza è fissata per il 30 novembre (in realtà il 2 dicembre in quanto cade di sabato). Altro provvedimento che diventa legge il ritorno del super-ammortamento che consente di dedurre il 130% delle spese pure al professionista che acquista nuova strumentazione.  

Tra le altre novità fiscali la riapertura dei termini per fare domanda di rottamazione e saldo e stralcio delle cartelle; la possibilità da luglio 2019 di emettere fattura elettronica in 12 giorni e non più in 10 come fin qui previsto; l'imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche con possibilità di integrazione da parte dell'Agenzia delle Entrate; la possibilità di pagare con F24 pure le tasse governative; l'obbligo per l'Agenzia delle Entrate di invitare il cittadino al contraddittorio prima di far partire i procedimenti di accertamento; il ravvedimento operoso parziale; la chance per il libero professionista soggetto Iva di sostituire l'invio delle Liquidazioni iva periodiche del quarto trimestre con l'invio anticipato della dichiarazione Iva entro il 28 febbraio. 
Nel regime forfettario si reintroduce l'obbligo di ritenuta alla fonte per i datori di lavoro la cui assenza creava complicazioni burocratiche gravi ai dipendenti.   

Articoli correlati

I ministeri competenti starebbero lavorando ad un Decreto per poter concedere anche ai professionisti il bonus da 600 euro ad aprile, che potrebbe essere esteso a mille a maggio


Banca d’Italia ed Agenzia delle Entrate hanno definito le regole per poter usufruire del credito d’imposta sulle commissioni pagate ai gestori di POS


Nessuna norma per l’odontoiatria ma vengono approvati due Ordini del Giorno, quello proposto dall’On. Nevi che impegna il Governo a prorogare la prima scadenza del DPCM sul profilo ASO e quello...


Stretta sulle procedure per utilizzare in compensazione i crediti tributari. Ecco cosa prevede la norma e i consigli dei consulente fiscale AIO


L’Agenzia delle Entrate è intervenuta sul tema facendo distinguo soprattutto sui dispositivi proveniente da paesi extra UE. I chiarimenti del Consulente Fiscale SUSO


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni