HOME - Cronaca
 
 
03 Luglio 2019

Rivende il suo studio ad una finanziaria per poi affittarlo. Dentista di Cagliari nei guai con la Finanza


Aveva comprato lo studio usufruendo dei benefici fiscali e quando è finito il periodo di ammortamento lo ha rivenduto ad una finanziaria che poi glielo affittava. Un’operazione finita sotto la lente del Nucleo di polizia economica e finanziaria di Cagliari che, secondo la stampa locale, ha denunciato un dentista per frode fiscale per 439 mila euro. 

Sempre secondo le cronache, i militari avrebbero contestato al dentista di aver acquietato lo studio, ammortizzandone i costi come attività, che poi è stato venduto ad una finanziaria che a sua volta li ha concessi in leasing ad una società immobiliare, riconducibile allo steso professionista. Società immobiliare che poi ha affittato al dentista l’immobile.

La Finanza contesta al dentista di aver incassato denaro dalla vendita dell’immobile e poi scaricato l’importo degli affitti dalle tasse

“L’attività ispettiva eseguita – spiegano alle agenzie di stampa le Fiamme gialle – ha permesso di appurare che gli atti ed i contratti posti in essere dal professionista, seppur formalmente leciti, hanno avuto come unico obiettivo il conseguimento di un vantaggio fiscale cioè l’indebita deduzione di spese sostenute per la locazione di immobili. Al termine del controllo è emerso che nel periodo 2014-2017 il dentista ha ridotto il proprio reddito di 439mila euro, senza pagare le tasse che ne derivavano”.  

Articoli correlati

La Legge di Bilancio modifica, in parte, il sistema di pagamento del bollo sulle fatture elettroniche esenti iva.


Il MEF anticipa la decisione del Consiglio dei Ministri, il provvedimento dovrebbe valere solo per i contribuenti soggetti ISA


Una sentenza della Cassazione conferma la bontà dell’accertamento induttivo e “svela” come l’Amministrazione Finanziaria ipotizza il rapporto tra acquisti e pazienti visitati


Per la Cassazione non è ipotizzabile ricostruire il redito di un dentista sulla base degli acquisti senza tenere conto della contabilità dello studio


Il Consulenti fiscali AIO analizzano l’ultima Circolare delle Entrate sui controlli fiscali e consigliano attenzioni e documentazione da predisporre 


Altri Articoli

Attivato per tutti gli iscritti medici ed odontoiatri. Intanto FNOMCeO annuncia che le criticità legate alla banca dati Co.Ge.APS, saranno risolte al più presto


Contestato in varie provincie italiane il superamento del limite di spesa in tema di inserzioni pubblicitarie. Ecco cosa dice la norma


In provincia di Latina il Comune sanziona con 10 mila euro il titolare di una Srl odontoiatrica che aveva modificato i locali senza richiedere una nuova autorizzazione sanitaria


Nel fine settimana a Bologna la manifestazione biennale “fiore all’occhiello” del Sindacato degli Ortodontisti (SUSO)


Dopo aver letto le norme inserite nella legge di Bilancio che toccano anche lo studio odontoiatrico, i dati rilevati da EDRA e da Key-Stone che indicano la percentuale di odontoiatri e di futuri...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi